Il Picco è pronto al debutto casalingo delle Aquile In evidenza

di Massimo Guerra - Si riavvolge di nuovo il nastro perchè arriva il Crotone, contro cui lo Spezia chiuse la scorsa regular season in casa.

Venerdì, 30 Agosto 2019 14:00
Lo Spezia atteso al debutto casalingo sabato 31 agosto (fischio d'inizio ore 18, arbitra Volpi), al Picco arriva il Crotone di Giovannino Stroppa, proprio l’ultima squadra affrontata (e battuta 2-0 ) in casa nella scorsa regular season, decisamente a favore delle Aquile vittoriose anche nella trasferta dell’andata finita 3 a 0 a favore della squadra allora allenata da Marino.

Le statistiche dicono che contro i calabresi lo Spezia non subisce gol – in gare ufficiali – da 348’: ultima rete calabrese firmata Stoian su rigore al 12’ del match vinto dai rossoblu al “Picco” nel novembre 2015.

Per fortuna il fantasista slavo non è più in rosa, anche se gli Squali si sono decisamente rinforzati in attacco, già forte con Messias e Sim, grazie agli arrivi di Mustacchio in prestito dal Verona e il ’97 under 21 Vido in prestito dall’Atalanta, entrambi convocati da Stroppa per la sfida di sabato, insieme al centrocampista Marrone, appena arrivato dal Verona. L’ex Juve si contenderà una maglia con uno tra Benali e Molina, mentre Stroppa dovrà fare a meno per almeno un mese dell’infortunato Spolli, mentre Curado e Nalini dovrebbero avere tempi di recupero più brevi.

Il Crotone al debutto ha impattato 0-0 allo Scida contro il Cosenza, per Stroppa una gara assolutamente da vincere e viziata da un atteggiamento ostruzionistico e ai limiti del regolamento praticato dagli avversari, molto vicini al gol grazie ad un contropiede del veloce Caretta, per il mister crotonese partito comunque in evidente (tranne che per l’arbitro) fuorigioco.

In casa Spezia si respira un clima di ottimismo dopo la vittoria esterna alla prima di campionato, un vero e proprio evento che mancava da tanti anni, ma l’ottimismo deriva anche dal fatto che il blocco-squadra ben amalgamato l’anno scorso da Pasquale Marino pare avere metabolizzato in fretta le diverse idee tattiche di mister Italiano, ovviamente ancora in fase di rodaggio ma anche con evidenti margini di miglioramento.

Contro il Cittadella difesa e centrocampo hanno convinto dal primo minuto di gara, nella ripresa hanno funzionato a meraviglia anche i meccanismi sulla trequarti offensiva, grazie alla qualità da serie A di Federico Ricci e ad un ritrovato Galabinov autore della migliore prestazione in maglia bianca, una vera sorpresa per tifosi e addetti ai lavori visto lo scarso rendimento della passata stagione ma anche e soprattutto la circostanza che il bulgaro ha saltato la preparazione con la squadra per motivi fisici, allenandosi separatamente ma dimostrando in campo di avere già una buona tenuta.

Se regge il fisico e mantiene la motivazione di Cittadella è sicuro che l’ex Genoa si toglierà delle soddisfazioni e renderà felici mister, società e tifosi anche con l’arrivo dato per imminente di una seconda punta di peso, in grado di garantirgli il giusto carico di lavoro in previsione del lungo campionato di B.


(Foto: AC Spezia)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Cecilia Castellini - Il festival quest’anno diventa radiofonico in collaborazione con RLV La Radio A Colori. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Martedì al Picco servirà la partita dell'anno. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa