Le Aquile vincono allo Scida contro il Crotone (Crotone - Spezia: 1-2) In evidenza

Segui con noi il live della partita Crotone - Spezia.

Domenica, 26 Gennaio 2020 14:15

45' FINITA, LO SPEZIA BATTE IL CROTONE PER 2 A 1

33' GOOOOL DI RAGUSA!!! LE AQUILE TORNANO IN VANTAGGIO ALLO SCIDA!!

30' tiro dalla distanza di Gennaro Acampora, ma il suo mancino termina a lato di Cordaz

19' palla in profondità di Maggiore, ma Nzola per poco non arriva

17' duetta Nzola e Gyasi, ma la difesa calabrese che interviene

9' Gyasi entra in area dalla sinistra, viene affrontato da un difensore calabrese e termina a terra. Simulazione e ammonizione 

2' pareggio del Crotone con Maxi Lopez, spiazza Scuffet

2' Rigore per il Crotone

1' Al via la seconda frazione di gioco allo "Scida"

Il gol di Nzola al 34' legittima un primo tempo targato solo Spezia, una furia agonistica mai vista in campo fino ad oggi, almeno con questa intensità, da lasciare senza fiato per reagire il Crotone di Stroppa che oggi si gioca la seconda posizione in classifica potendo superare, in caso di vittoria, il Pordenone sconfitto ieri a domicilio dal Pescara.

Spezia arrembante nella fase di avvio della gara con il Crotone incapace di uscire dalla propria metà campo, almeno tre le occasioni da gol nei primi 20 minuti, al 7' con Nzola che calcia malamente un assist di Ferrer dalla destra, tra l'altro anticipando Mora meglio posizionato per la conclusione, al 15' con lo stesso Mora che infila la difesa calabrese dalla sinistra ma si fa ribattere prima il cross dalla difesa e dopo la conclusione da Cordaz, clamorosa l'azione al 18' con Ragusa che scodella un assist al bacio per Nzola che sfila sulla linea di porta, con la punta spezzina in ritardo. Ma il neo-acquisto si fa perdonare al 34' con un tocco da autentico attaccante che sblocca la gara.

Il Crotone nel primo tempo mette fuori la testa solo al 31' e guadagna pure il corner, creando un'occasione mal sfruttata. Ma nei 46' del primo tempo c'è solo lo Spezia in campo, ancora pericoloso al 40' su punizione calciata da Ricci.

Arrabbiato Stroppa, agitato come al solito Italiano, strafelici i pochissimi tifosi che hanno affrontato la lunga trasferta. Ora sarà importante mantenere il ritmo nella seconda frazione, per impedire al Crotone di imporre il proprio gioco.

46' termina la prima frazione di gioco allo "Scida", con le Aquile in vantaggio grazie alla rete siglata dal neoacquisto M'bala Nzola al 34'

!34' RETE DI NZOLAAAAA, AQUILE IN VANTAGGIO!!! GOL ALL'ESORDIO PER IL NUMERO 14

19' occasionassimo per le Aquile, con Ragusa che entra in area dalla destra, ma sul suo tiro-cross, Gyasi non arriva per un soffio

10' Ragusa apre sulla destra per Ferrer che mette al centro, ma Nzola e Mora si ostacolano, con la conclusione del francese che termina ampiamente sul fondo

2' Nzola prolunga di testa per l'inserimento di Gyasi, con Golemic bravo a fare buona guardia ed a mettere in fallo laterale

1'Partiti 

 

Ecco le formazioni:

CROTONE: 1 Cordaz, 5 Golemic, 6 Gigliotti, 10 Benali, 14 Crociata, 17 Molina, 18 Barberis, 23 Mazzotta, 25 Simy, 30 Messias, 34 Marrone. A disp.: 12 Figliuzzi (GK), 22 Festa (GK), 2 Curado, 3 Cuomo, 7 Mustacchio, 8 Spolli, 9 Nalini, 13 Bellodi, 19 Gomelt, 20 Maxi Lopez, 27 Zak, 28 Rutten. All. Stroppa

SPEZIA: 1 Scuffet, 5 Marchizza, 6 Mora, 8 M.Ricci, 11 Gyasi, 13 Capradossi, 14 Nzola, 21 Ferrer, 25 Maggiore, 28 Erlic, 32 Ragusa. A disp.: 12 Krapikas (GK), 22 Barone (GK), 2 Vignali, 3 Ramos, 4 Acampora, 9 Galbinov, 10 F.Ricci, 15 Mastinu, 16 Bartolomei, 17 Gudjohnsen, 19 Terzi. All. Italiano

È uno Spezia d'attacco quello pensato da Italiano per la sfida di oggi contro il Crotone al vecchio Scida. Nel 3-5-2 spicca il tridente offensivo inedito in gare ufficiali, formato da Nzola al centro del reparto, con Gyasi a sinistra e Ragusa a destra. Novità anche in mezzo al campo: al centro torna Matteo Ricci, affiancato dal guerriero Luca Mora e da mister 100 Giulio Maggiore, in difesa confermati i due centrali Erlic e Capraodssi, larghi Ferrer a destra e Marchizza a sinistra.

Nel Crotone che cerca il sorpasso ai danni del Pordenone, sconfitto ieri a Pescara mister Stroppa conferma la fiducia a Simy e Messias coppia d'attacco del suo 3-5-2, il resto della formazione è composto da Cordaz, Golemi, Ghigliotti, Benali, Crociata, Molina, Barberis e Mazzone. Squadra in fiducia quella calabrese, forte delle quattro vittorie consecutive nelle ultime quattro sfide di campionato, nonché della vittoria dell'andata contro le Aquile grazie alla doppietta del suo capocannoniere Simy.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I consiglieri comunali si riuniranno in videoconferenza per completare l'iter di approvazione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa