Passo falso dello Spezia a casa della penultima, ma le Aquile allungano la striscia positiva In evidenza

di Massimo Guerra - Ancora una volta lo Spezia non riesce a spuntarla a casa del Trapani.

Sabato, 22 Febbraio 2020 14:30

Lo Spezia trova alla fine un punto prezioso per quello che si è visto in campo, allungando a 13 la striscia positiva ma perdendo terreno prezioso nei confronti del Frosinone ora solo al secondo posto in classifica, due punti sopra le aquile.

Oggi le Aquile non sono riuscite ad esprimere la consueta qualità del gioco e Italiano una volta tanto non azzecca i cambi: fuori Acampora, migliore in mezzo al campo per Mora così così, fuori (giustamente) Bidaoui ancora lontano dalla migliore condizione, ma Federico Ricci lo fa rimpiangere per scarsità di giocate nella ripresa.

Da considerare la prestazione del Trapani, che oggi dopo il gol ha colpito un palo con Pettinari, oltre ad una clamorosa traversa di Taugaurdeau: i granata hanno fatto la partita che ci si aspettava, più agonistica che tecnica, ma nel bilancio dei tiri fatti nella ripresa a favore dello Spezia c'è pochino.

Inutile negarlo: per lo Spezia il pari contro la penultima è un passo indietro, niente di grave ci mancherebbe ma a oggi siamo fuori dalla A diretta, con tutto il tempo e le partite a disposizione per recuperare. A partire dalla prossima a casa della Capolista Benevento.

FINE SECONDO TEMPO

Un lampo di Gyasi al 44' raddrizza un primo tempo giocato a fari spenti dallo Spezia, intimorito dal clima del Provinciale e in difficoltà a causa del forte vento. Senza il gol di Big Papa - bravissimo a inserirsi in area su imbeccata verticale di Ricci - sarebbe finita per la terza volta sotto di un gol dopo i primi 45', con evidenti difficoltà nella ripresa a causa della nota capacità di Castori di fare...diga.

Nel primo tempo le duesquadre si presentano con una sorpresa per squadra, nel Trapani parte dalla panchina Biabany dopo la polemica con i tifosi granata, pessimi i cori contro l'ex Nzola, nello Spezia parte titolare Acampora che vince la concorrenza di Mora e Bartolomei.
Maggiore capitano: Italiano in partenza ha preferito la sua spiccata vocazione offensiva assegnandogli una fascia di grande significato.

Più possesso e pari tiri in porta tra le due squadre nel primo tempo, caratterizzato da un paio di discutibili valutazioni arbitrali di Sozza: Al 7' fermato Nzola lanciato a rete dopo essersi librrato spalla contro spalla di Pagliarulo, al 14' dopo una prima incursione di Bidaoui che calcia di mancino sull'esterno della rete Acampora sguscia in area atterrato da Pagliarulo, tutto regolare per l'arbitro che non punisce invece con il giallo Pettinari che non leva la gamba sull'uscita di Scuffet.

Ora lo Spezia è atteso da una ripresa fuoco e fiamme, controvento per di più, per cui dovrà avere la determinazione giusta per imporre il proprio gioco, ripartendo dalle prevedibili incursioni granata, va detto che il Trapani sta giocando decisamente meglio rispetto al recente passato.

FINE PRIMO TEMPO

44'00" GYASIIIIIII, verticalizzazione di Ricci, Gyasi stoppa si gira e segna. Pareggio al De Luca

35'00" Gol di Stefano Pettinari che porta il Trapani in vantaggio

Tutto pronto al Provinciale dk Trapani, entrano le squadre e parte dalla curva granata un coro di affetto neo confronti di Italiano che ricambia i saluti, visibilmente emozionato.

Giornata di sole primaverile, temperata dal venticello, clima ideale per giocare a calcio, Aquile a caccia di tre punti per non perdere il contatto con il Frosinone corsaro ieri sera a Cosenza, ma Trapani deciso a invertire la rotta dopo tre sconfitte consecutive e la pesante contestazione dei tifosi, culminata nelle scuse ufficiali della squadra dopo la manita rimediata a Cremona.

Ecco le formazioni:

Trapani: Carnesecchi; Pirrello, Scognamillo, Paglarulo; Kupisz, Luperini, Taugourdeau, Colpani, Grillo; Piszczek, Pettinari

Spezia: Scuffet; Marchizza, Capradossi, Erlic, Ferrer; Maggiore, Ricci, Acampora; Gyasi, Nzola, Bidaoui.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Perchè i rimedi naturali hanno così successo?

Mercoledì, 25 Novembre 2020 01:00 economia
Dall'epoca preistorica ai giorni nostri. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Prevedibile turnover tra gli aquilotti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa