Simone Ciuffardi alla guida del Levanto: "Non vedo l'ora di cominciare" In evidenza

Intervista al neoallenatore della squadra.

Venerdì, 03 Luglio 2020 09:30

Dovendo rimediare al “forfait” di Dimitri Agata, che gli impegni personali dirottano per l’annata 2020/21 al comando tecnico della Juniores levantese, il Levanto scommette allora quale neoallenatore sul quasi trentottenne Simone Ciuffardi.

Espertissimo oramai di Prima categoria, dove in dieci anni è passato dalla Termo Rio Major al Vezzano e dal Follo S. Martino al Borgo Foce Magra Ameglia sino all’Intercomunale Beverino, il nostro (da giocatore era un’ala destra cresciuto nel “vivaio” dello Spezia prima di girovagare per il cosiddetto calcio minore) è chiamato adesso a confermare “numeri” e intraprendenza anche in Promozione.

Emozionato di fronte a questa “prima volta”?
Non vedo l’ora di cominciare anche se, per sapere quando sarà, occorre vedere come si uscirà dall’impasse imposto a livello dilettantistico dalla pandemia. Nel frattempo, ringrazio il Levanto per questa opportunità di ripartire, dopo che il lockdown ha fermato a un paio di match appena la mia esperienza all’Intercomunale, dato che a Beverino già ero arrivato a metà stagione.

Dopo tanti anni da avversario, che bello conoscere la Levanto del pallone dalla sua parte, finalmente...
La società ha eccellente reputazione e secondo me non ci si può lamentare né dal punto di vista tecnico per quanto riguarda i giocatori attualmente vincolati, né per quanto concerne la struttura, poiché il “Raso Scaramuccia” è un impianto bellissimo. Sarò coadiuvato da Iacopo Callo come vice, da Francesco Schiaffino in qualità di preparatore atletico, da Samuele Bagnasco quale assistente per i portieri. Le premesse per far bene sembrano esserci tutte. Il resto sta a me insieme ai ragazzi.

La speranza è logicamente quella di non vedere più la Prima Categoria che, ad ogni modo, in un decennio qualcosa deve pur aver lasciato.
Senza dubbio, mi è rimasto particolarmente a cuore l’anno in cui arrivai alla finale dei playoff, persa contro il Leivi, da mister della Termo Rio Major. Ma in generale ricordo assai volentieri ogni gruppo e società di cui ho fatto parte.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Martedì al Picco servirà la partita dell'anno. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa