Le pagelle di Benevento- Spezia In evidenza

di Massimo Guerra- Complimenti Aquile questa è la giusta dose di umiltà, tecnica e cattiveria che serve per cercare di raggiungere la salvezza.

Sabato, 07 Novembre 2020 21:53

A Benevento lo Spezia è come un'orchestra diretta da Vincenzo Italiano e la gara è come una sinfonia dove ogni giocatore-strumentista esegue la sua parte in modo esemplare per sé e per il gruppo, mettendo in sordina le velleità di un avversario pur motivato e organizzato. Gyasi, Nzola e Ricci su tutti, ma si fa fatica ad abbassare la media. Complimenti Aquile questa è la giusta dose di umiltà, tecnica e cattiveria che serve per cercare di raggiungere la salvezza.

SPEZIA
Provedel 6,5: pochi interventi, una bella parata nel primo tempo su Insigne

Ferrer 7: finalmente si rivede in serie A il terzino attento e preciso in marcatura ammirato in cadetteria

Chabot 7,5: il gigante made in Germany si conferma sicurezza della difesa, speriamo che recuperi in fretta

Dal 44'pt: Dell'Orco 6,5: meno fisico di Chabot ma non meno tecnico, non mette in difficoltà il reparto malgrado quello di centrale non sia il suo ruolo preferito

Terzi 7,5: ottimo regista in fase di impostazione , ma anche una sicurezza in copertura, per il capitano una splendida seconda giovinezza

Bastoni 7,5: partita dopo partita il giocatore panchinaro in B e dato per sicuro partente sta svelando qualità tecniche e di carattere inaspettate, interpreta il ruolo come si addice al calcio moderno, tra i migliori

Dal 31'st Marchizza 7: entra e martella sulla sinistra come suo solito, costringendo Maggio al giallo per fermarlo

Estevez 7,5: qualità e quantità per trre quarti di gara, dopo un avvio a singhiozzo sulla corsia di destra per problemi di intesa con Agudelo. Sempre presente nelle due fasi, elemento fondamentale.

Dal 36'st Mora: il guerriero entra e non perde una palla, dimostrando di poter dire la sua anche in serie A

Ricci 8: una partita magistrale per il registra aquilotto, capace di tracciare le linee di gioco di prima, fondamentale per ribaltare le situaizoni di gioco grazie alla crescente intesa con i nuovi compagni di reparto.

Dal 36'st Agoume 7: gioca poco ma fa vedere come a Parma importanti qualità tecniche. Da Ricci per ora ha solo da imparare ma con il tempo l'allievo supererà il maestro.

Pobega 7,5: mezzo voto in meno per alcune palle velenose perse in mezzo al campo, ma il ragazzo con la condizione sta ritrovando anche la convinzione, i compagni lo cercano di più e con le sue doti di incursore può fare male in zona gol, come oggi.

Dal 31'st Leo Sena 6,5: prende posizione in campo a metà ripresa, fa intravvedere doti importanti ma gioca troppo poco per chiarire che giocatore sia.

Agudelo 7: come per Pobega, mezzo voto in meno per alcune palle perse in mezzo al campo, da 10 però la sua traversa e un suo guizzo tra due avversari a liberare i compagni in fase offensiva.

Nzola 8: due gol e un assist, tante palle gestite ottimamente e un crescente spirito di sacrificio. Non si capisce ancora quali siano i suoi reali limiti, perché il ragazzo sembra poter fare ancora meglio.

Gyasi 7,5: alla solita quantità, utilissima in fase difensiva e offensiva, mette oggi anche tanta qualità, tanto da attirare l'attenzione della nazionale del Ghana e consolidare l'affetto dei tifosi per Big Papa.

Mister Vincenzo Italiano 8,5: voto felliniano per il mister che sopperisce alle tante assenze con una qualità di gioco affidata ai ragazzi che scendono in campo, istruiti con chiarezza sui loro compiti in campo. Italiano oggi le azzecca tutte, e capisce di poter contare davvero su tanti giocatori di qualità in difesa e in mezzo al campo, meno numerosi in attacco ma con le doti umane e di sacrificio di Gyasi e Nzola è lecito sperare in un campionato di lotta e di speranza, aspettando il ritorno di Galabinov e magari favorendo la crescita del talento del 2001 Piccoli, da non bruciare ma da valorizzare nelle giuste misure

BENEVENTO:
Montipò 5; Letizia 5,5(30'st Barba 5), Caldirola 5,5, Glik 6, Foulon S.V.(14'pt Maggio 5); Dabo 5,5 (1'st Improta 5), Schiattarella 6(30'st Tello 5,5), Ionita 5, Insigne 6; Sau 6(30'st Moncini 5,5); Lapadula 6.

All. F. Inzaghi 5

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’assessore alla sanità Ivani risponde alla richiesta di chiarimenti dei consiglieri Melley e Centi sulla programmazione della campagna vaccinale alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nello scorso fine settimana gli esercizi pubblici controllati sono stati una trentina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa