Sala e Chabot i peggiori, bagno di umiltà per lo Spezia In evidenza

di Massimo Guerra - Le Aquile crollano 1-4 a Crotone, bagno d'umiltà contro l'ultima della classe.

Sabato, 12 Dicembre 2020 17:14

Doccia fredda per lo Spezia allo Scida, il Crotone vince con merito la sua prima gara in serie A e riporta le Aquile con i piedi per terra.

Dopo un discreto primo tempo finito in parità, lo Spezia crolla nella ripresa con tante prove sotto la sufficienza, come quella di Sala entrato al 1' della ripresa al posto dell'ammonito Ferrer.

SPEZIA

Provedel 6,5 - Il migliore dello Spezia, salva almeno due gol, nulla può sul poker calabrese.

Ferrer 6 - Non sbaglia nulla nel primo tempo, tranne il giallo evitabile che induce mister Italiano a cambiarlo con Sala nel secondo tempo.
Dal 1'st Sala 4 - Non ne azzecca praticamente una, abbocca come un novellino alla finta di Reca al primo gol in serie A, dalla sua parte arriva anche un altro gol, nullo in fase di impostazione.

Terzi 5,5 - Non manca l'impegno da parte del capitano, ma non riesce ad arginare Messias che sblocca la gara, e non riesce a far ripartire la squadra come in altre occasioni.

Chabot 5 - Sufficiente nel primo tempo, frana nella ripresa quando prova ad arginare Messias che lo uccella con facilità.

Bastoni 6 - Meno brillante del solito, fa il suo senza infamia e senza lode.
Dal 37'st Marchizza 6 - non sposta di un millimetro l'inerzia della gara.

Estevez 6 - Cala nella ripresa come tutta la squadra, prova la conclusione un paio di volte ma niente di che.

M. Ricci 6 - Geometra del centrocampo, perde due palle velenose per fortuna senza esito.

Pobega 5,5 - Più quantità che qualità, arriva al tiro ma non centra lo specchio.
Dal 13'st Maggiore 6 - Entra con il solito dinamismo, sempre dentro le azioni di ripartenza.

Farias 6 - Primo tempo da 7 con gol e giocate di rifinitura, sparisce letteralmente nella ripresa.
Dal 37'st Verde 5 - Ha poco tempo e fa poco.

Piccoli 5,5 - Molto meglio il primo che il secondo tempo, ma un tiro in porta in 96' è un po' troppo poco.

Agudelo 5 - Effimero e inconcludente.
Dal 13'st Gyasi 6 - Entra sulla destra che non è la sua fascia preferita, corre e si batte come al solito, non vede la porta come spesso succede.

All. Vincenzo Italiano 5,5 - Battuta d'arresto per il tecnico aquilotto, costretto ai cambi dai cartellini, bagno d'umiltà contro l'ultima della classe che potrà servire per tornare con i piedi per terra e ricominciare già da mercoledì contro il Bologna la rincorsa alla salvezza.

CROTONE

Cordaz 6,5, Magallan 6 (27'st Cuomo 6), Marrone 6, Luperto 6; Pedro Pereira 6,5, Molina 6,5, Zanellato 6 (43'st Riviere S.V.), Eduardo Henrique 7(37'st Vulic 6), Reca 7; Messias 7,5, Simy 6.

All. Giovanni Stroppa 7 - Conosce bene il gioco di Italiano e dispone al meglio la sua squadra, puntando sulla velocità e sulla tecnica degli esterni Messias e Reca. Meritata la prima vittoria in campionato che porta il Crotone a quota 5.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi- L'iniziativa si è svolta in webinar: ha coinvolto le classi delle scuole medie sarzanesi e sei donne che hanno raccontato le loro esperienze. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa