Smaltita la delusione per la sconfitta, lo Spezia si prepara per il Parma In evidenza

di Massimo Guerra - Aquile, dalle stelle del Milan alle stalle della Fiorentina, non c'è tregua in serie A e sabato arriva il Parma per uno scontro diretto decisivo.

Domenica, 21 Febbraio 2021 19:59

Lo Spezia di Italiano ha assorbito il colpo dopo lo 0-3 subito nella ripresa al Franchi contro la Fiorentina di Prandelli, dopo un primo tempo da manuale sotto il profilo del gioco e del numero di occasioni, non certo per concretezza e determinazione in fase conclusiva.

A fare la differenza un paio di episodi nella ripresa, ed alcune prestazione dei singoli sotto le aspettative dopo la serata vittoriosa contro il Milan: da centrocampo in sù Ricci, Maggiore, Gyasi, lo stesso Agudelo, nella retroguardia non benissimo né Ramos - con l'attenuante di essere entrato a freddo al posto di Marchizza (dimesso sabato sera dall'ospedale, sta decisamente meglio dopo la testata di Kouamé) né Vignali, mentre Provedel ha alternato alcune cose egregie a errori tecnici non da lui.

In attesa degli ultimi esiti della quarta di ritorno (in coda sconfitto il Cagliari dal Toro, pari del Parma contro il Sassuolo, stasera il Benevento a Roma e domani sera il Crotone a Torino contro la Juve) il gruppo Aquilotto è già concentrato sulla sfida contro il Parma di sabato prossimo: all'andata al Tardini i gialloblù allenati da Liverani pareggiarono al 93'una partita dominata dallo Spezia.

Oltre al tecnico però i Ducali hanno fatto acquisti pesanti nel mercato di gennaio, e la squadra di D'Aversa ha disputato oggi un ottimo primo tempo contro l'Udinese, avanti 2-0 dopo i primi 45' e ripresa in un secondo tempo dominato da un Udinese targata De Paul.

Lo Spezia però ritrova sabato Mbala Nzola, assente dall'11 gennaio dopo il contrasto con Colley della Sampdoria: il potente attaccante franco-angolano ha saltato nel frattempo sei gare in serie A e due in Coppa Italia, ma il recupero effettuato rispettando al massimo i tempi tecnici - Italiano non ha voluto rischiarlo a Firenze - dovrebbe garantire un suo rientro in ottima condizione.

A Firenze erano già tornati in gruppo Piccoli (entrato negli ultimi minuti) e Ferrer, con loro Italiano ritrova anche Bastoni e Erlic dopo il turno di squalifica e probabilmente anche Mattiello.

Insomma, problemi di quantità per il tecnico Aquilotto, che potrà individuare i giocatori più in forma al termine della settimana, perché gli undici che scenderanno in campo contro il Parma dovranno essere in condizioni psico-fisiche perfette per strappare la vittoria contro i Ducali, unico risultato utile in chiave salvezza sia per le Aquile che per gli avversari.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Lapo Elkann alla Palmaria

Mercoledì, 16 Giugno 2021 19:28 cronaca-porto-venere
Con lui la fidanzata Joana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Trovati lavoratori in nero e riscontrate violazioni alle norme sanitarie e sull’impiego. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa