Basket: serie di conferme alla Tarros Spezia che però saluta i due lituani

La Tarros Spezia chiarisce il fronte delle conferme

Sabato, 31 Luglio 2021 09:20

Nell’imminenza dell’annuncio dei nuovi arrivi la Tarros Spezia chiarisce intanto il fronte delle conferme. Prima cosa da rilevare nel contesto, la permanenza dell’ala-guardia Alessio Bolis, conferma importante alla luce del rendimento garantito dal bresciano nell’arco della stagione cestistica scorsa. Rimarrà anche il toscano Ettore Menicocci, prezioso ricambio al centro, soprattutto per capitan Lorenzo Fazio: a sua volta confermato. Saranno altresì sempre della partita i vari giovani Cima, Cozma, D’Imporzano, Gaspani, Preci e Rocchi.


Per ultimo, ma non da ultimo, non scordiamoci il trio tecnico Bertelà-Lerici-Fiore di cui la dirigenza va particolarmente orgogliosa anche perché spezzino; sia coach Maurizio che il suo fido “vice” Alex, saranno bianconeri pure nell’annata 2021/22, come e quanto Enrico che continuerà ad essere il preparatore atletico sprugolino.


Venendo invece alle partenze non ci saranno più i due lituani, l’ala Darius Kibildis si trasferisce in Serie C Silver a Brindisi, destinato ad altri lidi lo stesso playmaker Augustas Suliauskas. Per motivi personali poi non saranno più “tarrosiani” i play Francesco Putti il quale (dopo la laurea in Ingegneria) andrà a specializzarsi a Milano e Christan Petani, per motivi di lavoro, infine la guardia Davide Leporati a sua volta per ragioni di studio.
A questo punto, al di là dei rinforzi in arrivo, il grande interrogativo sta nel centrale Federico Casini a quanto pare parecchio richiesto in giro. Resterà?


Nel frattempo, per la cronaca, ha preferito restare in C Gold quella Robur Saronno che ha appena sottratto la B alla Tarros sul filo di lana...scambiato infatti il titolo sportivo con la Knights Legnano.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

11 anni fa la tragica morte dell'agente Marcocci

Mercoledì, 08 Dicembre 2021 16:24 cronaca
In molti chiedano si concretizzi la proposta di intitolarle una delle gallerie paramassi sulla Ripa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa