Sconfitta amara, lo Spezia non riesce a chiuderla e la Juve lo castiga (Spezia - Juventus 2-3) In evidenza

di Massimo Guerra - Vice la Juve, ma lo Spezia ha dimostrato di potersi ritagliare un ruolo anche quest'anno. Resta l'amaro in bocca per la prestazione di questa sera.

Mercoledì, 22 Settembre 2021 20:20

Secondo tempo

2' - Punizione dalla trequarti per lo Spezia, spazza la difesa della Juve

4' - Raddoppiooooooooooooo!!!!!!!! Il ragazzino, il ragazzino 2002 Antiste lanciato nello spazio da Maggiore si beve Bonucci in dribbling e fulmina Szczesny sul primo palo, stadio impazzito

8' - Spezia in copertura, si incrociano a centrocampo Locatelli e Maggiore, compagni di squadra nelle giovanili del Milan e oggi avversari
9' - Si scalda la gara, corner per la Juve, sulla ribattuta bravo Zoet con i pugni, altro corner.
11' - Lo Spezia perde palla banale a metà campo, scappa Chiesa sulla destra e imbuca per Mc Kennie, mira alta di poco.
12' - Scontro aereo duro tra Amien e Alex Sandro, il difensore della Juve rimane a terra
14' - Cambio davanti nella Juve, fuori Kean per Morata
15' - Fallo su Bastoni non fischiato, palla per Dybala che chiama Zoet al tuffo per deviarla in corner, sugli sviluppi occasione Juve, ma la palla non entra.
17' lo Spezia spaventa la Juve, sulla sinistra con Bastoni che la piazza in mezzo dal fondo, occasione sprecata
20' - Occasionissima Speziaaaaaaaaa.... sempre dalla sinistra con Bastoni che la mette per Antiste, il ragazzino la controlla bene ma non riesce a mantenere la freddezza per siglare la doppietta che forse avrebbe chiuso la gara.

21' - Gol sprecato gol subito: subito applicata la regola del calcio, la Juve passa con Chiesa che chiama la squadra all'arrembaggio

22' - altro cambio nella Juve, dentro Bernardeschi per Rabiot.

25 - la Juve cerca la vittoria e ora pressa, due corner consecutivi mentre in Piscina c'è lavoro per gli steward per qualche intemperanza dei tifosi.

26' - Vantaggio Juve sugli sviluppi del corner, la piazza De Ligt dopo qualche incertezza di troppo della difesa di casa

31' - Triplo cambio nello Spezia: Nzola per Antiste, Manaj per Verde e Sala per Bourabia, Motta mette forze fresche per giocare al massimo gli ultimi 15' più recupero.
37' - Si comincia a sentire un po' di stanchezza in campo, bravo Bastoni a scendere sulla fascia ma perde palla per poca lucidità.
39' - Esce Chiesa per Kulusevski
40' - Lampo di Maggiore!!!! Dalla destra piove un pallone di Sala, Giulio stoppa e tira ma trova il portiere e il palo a negargli il gol
41' - Esce il capitano Maggiore tra gli applausi, al suo posto Salcedo per gli ultimi 5' più recupero
42' - Corner per lo Spezia sotto la gradinata, la difesa rinvia, altro corner Gyasi ribattuto in corner, pressing finale dello Spezia che meriterebbe il pari.
43' - Scontro aereo in area, Bernardeschi crolla a terra e guadagna tempo prezioso, almeno 3 minuti di gioco fermo, vediamo quanto sarà il recupero del mediocre Aureliano: 6 minuti.
46' - Giallo a Morata
51' - Finisce al Picco, si volta pagina perché domenica arriva il Milan

Primo tempo

1' - Si parte sotto un tifo assordante, effetto stereo tra la Piscina e la Ferrovia
3' - Primo corner della gara a favore dello Spezia, al termine di un bel triangolo sulla destra tra Amian e Ferrer, confermato mediano insieme a Bourabia.
5' - Maggiore ruba palla in mezzo al campo e prova a lanciare Antiste ma sbaglia misura
6' - Primo corner per la Juve sotto i distinti, se lo procura Chiesa
7' - Primo lampo Juve: Mc Kennie per Chiesa che viene ribattuto in corner
8' - Nikolau si districa nello stretto sull'out di sinistra e viene abbattuto da Danilo, per Aureliano nulla di fatto
9' - Primo tiro in porta, lo fa la Juve con Rabiot dalla sinistra, fiacco
12' - Ripartenza Juve con Kean, esce sicuro Zoet
14' - Secondo corner per la Juve sempre grazie a Chiesa, dopo un rimpallo palla buona per De Ligt che la spara alta da posizione super favorevole
Juve in vantaggio grazie ad un missile di Kean, adesso lo Spezia deve reagire
17' - Strappo di Chiesa sulla destra, ma su due cross consecutivi non arriva nessun compagno.
19' - Terzo corner per la Juve, stavolta sotto la tribuna per il piede di Dibala, ma Aureliano fischia fallo in attacco
20' - Magia di Bastoni che va via sulla sinistra, riparte la Juve ma è punizione su Maggiore ben fuori dall'area, batte male Bourabia tra le braccia di Szczesny.

27' - Vantaggio Juve: Kean fulmina con un rasoterra dal limite Zoet, spezzando l'equilibrio di un match fino a questo momento equilibrato malgrado le ovvie differenze tecniche in campo

29' Insiste la Juve con Chiesa che trova un altro corner, sempre dalla destra, sugli sviluppi sempre il numero 22 riconquista il corner, nulla di fatto.

Al 32' dopo due corner consecutivi e una bomba di Verde parata da Szczesny è Gyasi a entrare dalla destra in area e a far partire un tiro imparabile sotto la Ferrovia!!!! Picco impazzito, il numero 11 festeggia alla Cr7

38' - Partita accesissima adesso, con la Juve che vuole subito riportarsi in vantaggio aprendo varchi alle ripartenze aquilotte.
40' - Punizione pericolosissima per la Juve, dal limite Maggiore stende Dybala, palla sulla mattonella della Jola.
41' - Punizione precisa ma lenta, per fortuna per lo Spezia.
42' - Si sveglia Dybala dopo un triangolo con Chiesa, Zoet in corner
43' - Juve in costante pressing, palla di De Sciglio per Dybala che tira alle stelle
45' - difficile tenere il 10 bianconero, Maggiore ancora costretto al fallo, distanza per Ronaldo ma Dybala ci prova, bello il tiro ma Zoet para il rasoterra.

Finisce il primo tempo 1-1, ovvia la superiorità tecnica della Juve ma nei primi 46' lo Spezia è stato bravo a coprire e a sfruttare i pochissimi spazi concessi dai difensori della squadra di Allegri.

Formazioni

SPEZIA (4-2-3-1): Zoet; Amian, Nikolaou, Hristov, Bastoni; Ferrer, Bourabia; Verde, Maggiore, Gyasi; Anteiste.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Chiesa, Bentancur, McKennie, Rabiot; Dybala, Kean

Pre partita

Probabilmente nessuno avrebbe pensato che la Juventus si sarebbe presentata al Picco dietro allo Spezia nella classifica della Serie A. Eppure, al momento, sono gli spezzini a guardare dall'alto i torinesi, che inseguono a distanza di due lunghezze. Un divario che oggi potrebbe allungarsi, ridursi o ribaltarsi. Tutto dipenderà dai 90 minuti che il Picco si appresta a vivere.

Manca pochissimo alla prima delle due supersfide che attendono lo Spezia da qui a domenica: Picco in festa per la gara tra le Aquile e la Juventus, stadio non esaurito solo per le limitazioni anti-covid, ma il pubblico di casa fa sentire la sua voce da entrambe le curve e dal settore distinti, dove da oggi campeggia un nuovo striscione dei "Sonà".

Alcune centinaia i tifosi juventini assiepati nella Piscina, ma di tifosi della Juventus - almeno come seconda squadra- sugli spalti almeno qualche migliaio ci sono di sicuro.

Aquile in completo bianco e pantaloni neri, Juve in giallo pallido e blu, padroni di casa attaccano da subito sotto la Ferrovia.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"All'interno degli istituti di pena liguri situazioni critiche e manca ancora il Garante dei detenuti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il marittimo è stato issato a bordo tramite verricello. Soccorso reso complicato dalle condizioni meteo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa