Sentenze CGF, Grosseto rimane in serie B e Lecce in Lega Pro In evidenza

di Michele Spinosa

LA SPEZIA - Accolto il ricorso del Grosseto che viene riammesso al campionato di Serie B, confermata invece la retrocessione per il club salentino; viene ridotta inoltre da 2 ad 1 punto la penalizzazione del Novara (comminata anche un'ammenda di 20mila euro).

Mercoledì, 22 Agosto 2012 12:43

La Corte di Giustizia Federale presieduta da Gerardo Mastrandrea ha accolto 5 ricorsi di club e tesserati, in alcuni casi parzialmente, contro le sentenze di primo grado emesse dalla Commissione Disciplinare Nazionale in relazione ai filoni del calcio scommesse relativi alle inchieste condotte dalle Procure di Bari e Cremona. Per effetto delle decisioni vengono annullate l'esclusione del Grosseto dal campionato di Serie B e l'inibizione del presidente del club toscano Piero Camilli. Il Lecce non si arrende ed ha già detto di voler far ricorso al TNAS. Ricorrendo al terzo grado di giudizio succede che le partite riguardanti i giallorossi saranno sospese fino a che non verrà emessa la relativa sentenza.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La ragazza è caduta da un'altezza di circa otto metri procurandosi dei traumi alle gambe e al torace. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Una bella storia, vincente, che stimola a progettare attivitá ed iniziative intorno a quest’opera" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa