Verona-Spezia: sentore d'Amarcord

di Emanuele Costamagna

Se volessimo dare un titolo alla prossima partita dello Spezia a Verona dovremmo prenderlo in prestito da uno dei film più belli e premiati di Fellini: Amarcord.

Sabato, 01 Settembre 2012 10:17
Sulla panchina dei gialloblu siede infatti Andrea Mandorlini, uno dei maggiori protagonisti della recente storia dello Spezia che, con lui alla guida, centrò dodici anni fa la promozione dalla C2 alla C1 (all'epoca ancora non si chiamava Lega Pro) senza nemmeno una sconfitta in tutto il campionato. Dodici anni dopo le strade si rincontrano questa volta da avversari. Mandorlini allena il Verona da due anni con il compito dichiarato di riportarlo nell'élite del calcio italiano dopo diversi anni di difficoltà e uno scudetto lontano ormai 27 anni. Già nel campionato scorso il Verona andò vicino a centrare l'obiettivo entrando nei play-off salvo poi essere eliminato in semifinale dal Varese (2-0 per i lombardi all'andata e 1-1 al ritorno). Quest'anno i gialloblu ci riprovano ma alla prima giornata sono stati fermati sul pareggio per 1 a 1 dal Modena dopo essere andati in vantaggio con Bacinovic. Proprio il centrocampista slovacco prelevato in estate dal Palermo rappresenta il rinforzo più importante per il Verona che ha confermato in gran parte il blocco del centrocampo (Hallfredsson, Jorginho su tutti), Gomez Taleb e Bjelanovic in attacco, e rinnovandosi in difesa. Dunque per la squadra di mister Serena la prima trasferta di questa Serie B 2012/2013 costituisce già un banco di prova per temprare e misurare le proprie ambizioni di promozione, rinnovate dopo l'ottimo esordio con il Vicenza, contro una squadra, il Verona, che l'anno scorso tenne in casa un ruolino di marcia pressoché perfetto, lasciando agli avversari pochissimi punti. La speranza è che l'aria del veneto, come all'esordio, faccia bene agli aquilotti anche all'ombra del balcone di Giulietta.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa