Il Pagellone di Spezia-Reggina In evidenza

di Michele Spinosa

LA SPEZIA - IACOBUCCI 6,5: determinante su Ceravolo nel primo tempo, dove almeno due volte (la prima con l'aiuto del palo),

Sabato, 29 Settembre 2012 18:26
salva lo Spezia dal capitombolo. Tranquillo e concentrato, in uscita non ha sbagliato nulla e dopo la prestazione odierna si guadagna definitivamente la maglia da titolare.

PICCINI 6,5: cresce di gara in gara. Generoso, attento pure in fase difensiva, se migliora sui cross, la fascia destra è a posto. Il rodaggio sembra finito, ora è pronto per dare il suo contributo alla causa spezzina.

SCHIAVI 5,5: Ceravolo è un brutto cliente e lo mette in grossa difficoltà in diverse occasioni. La sua gara dura neanche un tempo, complice un infortunio muscolare. (BENEDETTI dal 39' p.t. 6: entra in un momento dove lo Spezia soffre tremendamente i contropiede reggini; senza fronzoli svolge bene le sue mansioni, dando compattezza alla difesa.)

GOIAN 6: era diffidato, ammonito, salterà il superderby contro il Livorno. Meglio rispetto alle due precedenti gare, con Ceravolo nel primo tempo usa spesso le maniere forti.

GAROFALO 6: gara attenta e accorta la sua, sbaglia malamente alcuni passaggi che avrebbero potuto far passare guai seri agli aquilotti.

SAMMARCO 6: preciso e puntuale nelle geometrie, deve però cercare di alzare maggiormente i ritmi alla squadra, perchè sennò il rombo rimane sempre troppo prevedibile. Anche lui ammonito, era diffidato, niente Livorno anche per lui.

BOVO 6,5: solito motorino inesauribile, grinta e polmoni in quantità industriale e vabbè se qualche volta sbaglia appoggio....

LOLLO 6: terza gara in una settimana per lui che è reduce da un mese di infortunio. Match giudizioso e di sacrificio, gli manca la lucidità necessaria in alcuni appoggi.

DI GENNARO 5: ancora lontano da una condizione decente, si intestardisce sempre troppo negli assoli, lui che deve illuminare il gioco aquilotto con la sua classe innata. Purtroppo per Dige questo è un momento questo dove deve fare cose semplici e giocare palla a terra di prima. (PICHLMANN dal 14' s.t. 6: entra e fa a sportellate, cercando di dare profondità alla squadra).

ANTENUCCI 5: il ragazzo sembra avulso dal gioco, con Sansovini non si trova mai, e non combina niente di buono. Non pervenuto. Speriamo si sblocchi al più presto. (CRISETIG dal 29's.t.: s.v.)

SANSOVINI 7,5: oltre al gol pesantissimo, che splendida prestazione! Segna su corner da rapace dell'area di rigore, corre per due, pressa per novanta minuti chiunque si trovi a tiro, lotta come un leone, si vede anche in difesa quando c'è bisogno, tecnica sopraffina, conclude a rete indifferentemente di destro e sinistro; se entra in rete invece di colpire la traversa quel gran tiro in diagonale viene giù il Picco. Re Sanso è lo spot vivente di come deve essere la punta moderna.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La presidente dell'Associazione Titolari di Farmacia della Provincia della Spezia, Elisabetta Borachia ascoltata oggi in commissione consigliare. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Elena Voltolini - Dopo la delibera provinciale, parola ai Comuni soci. Oggi il passaggio in Commissione, il 29 aprile la modifica dello statuto approda nel Consiglio comunale spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa