Avversari ai raggi x: Cesena, obiettivo risalire la china In evidenza

di Michele Spinosa

LA SPEZIA - E' un Cesena che si sta ancora leccando le ferite di una retrocessione che ha lasciato diverse scorie nell'ambiente romagnolo.

Giovedì, 22 Novembre 2012 14:28
Il presidente Campedelli ad inizio stagione come guida tecnica ha puntato tutto sul giovane fratello Nicola, reduce da un'annata in Seconda Divisione col Bellaria. Mossa rivelatasi troppo azzardata e dopo zero punti nelle prime tre giornate il numero uno del Cesena, a malincuore fu costretto ad esonerare il fratello per far posto a Pierpaolo Bisoli (in alto nella foto), cavallo di ritorno, capace di portare anni orsono i romagnoli dalla Lega Pro alla Serie A in soli due anni. Il tecnico sta cercando con qualche difficoltà di trovare la giusta amalgama e di togliere la squadra dalle sabbie mobili della bassa classifica. Vediamo quindi la rosa da chi è principalmente composta: portieri ci sono l'esperto Belardi (1977) e Ravaglia (1988), lo scorso anno 8 presenze in massima serie coi bianconeri. In difesa troviamo il capitano dell'Under 21 azzurra Caldirola (1991), il veterano Comotto (1978), Ceccarelli (1983), che vanta oltre 100 presenze coi romagnoli, l'argentino Morero (1982), l'ex senese Rossi (1986), il prodotto del vivaio Tonucci (1988) ed il portoghese Brandao (1986). A centrocampo figurano il playmaker Iori (1982), il croato Djokovic (1990), il prestito romanista D'Alessandro (1991), il camerunense Parfait (1990), il paraguaiano Meza Colli (1988), Gessa (1980), la passata stagione promosso in serie A con il Pescara di Zeman ed il francese Defrel (1991). In attacco ci sono l'idolo di casa Graffiedi (1980), l'ex Padova Succi (1981) e il giovane Lapadula (1990), 24 gol in Seconda Divisione la scorsa stagione a San Marino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Primo tempo si conclude con il Bologna in vantaggio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La petizione "Prima i bambini" chiede che parte del Recovery fund sia investito nell'infanzia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa