Duecento atleti al Montagna per la prima fase del Grand Prix Polytan (foto) In evidenza

La prossima settimana altre importanti gare.

Sabato, 06 Luglio 2019 13:06

Prosegue senza soste la stagione agonistica di atletica leggera sotto l’egida della Fidal provinciale e l’organizzazione della Duferco Atletica Spezia: dopo gli assoluti “B” andati in scena a metà giugno, lo scorso giovedì è andata in scena la prima fase del Grand Prix Polytan.

 

Duecento concorrenti hanno gareggiato giovedì pomeriggio nella prima tappa del trofeo Polytan di atletica leggera, che replicherà al Montagna martedì 16 luglio: nel weekend del 13 e 14 luglio sempre alla Spezia i Campionati Liguri assoluti, con alcune gare che si presentano veramente interessanti e combattute.

Tornando alla prima giornata del Polytan, giunto alla seconda edizione in collaborazione con Fic, Fmsi e il patrocinio del Comune della Spezia da registrare alcune prestazioni di assoluto livello, come sottolinea Federico Leporati, direttore tecnico della società presieduta da Stefano Mei: “La formula di questo Grand Prix prevede classifica e premiazioni per gruppi di specialità basate sui due migliori risultati tecnici realizzati dall’atleta in quel gruppo di specialità. Una formula nuova che ha incontrato gradimento e consensi positivi.

Nella prima giornata è il bellissimo risultato di Larissa Iapichino (figlia di Fiona May ndr) che ne ha impreziosito il livello. Pur mancando il primato italiano allieve dei 100 ostacoli ampiamente nelle sue potenzialità dimostra tutta la sua classe come già avvenuto il 25 aprile proprio su questa pista quando realizzò il primato italiano allieve dei 300 ostacoli. Sono stati anche altri motivi e di soddisfazione per gli organizzatori della società Atletica Spezia Duferco che hanno visto svolgersi sulla propria pista del magnifico Campo Montagna La Spezia alcune gare di livello veramente elevato come i 200 di Marta Milani corsi in 24”42 che hanno rappresentato il miglior risultato tecnico a livello femminile assoluto mentre nei maschi lo stesso premio è stato vinto da Francesco Ferrante nei 110 ostacoli coperti in 14”33. In generale sono state le corse che hanno fatto la parte del leone con una partecipazione numerosa di atleti anche molto qualificati. I concorsi hanno leggermente sofferto dal punto di vista numerico ma è da considerare che il periodo della stagione avanzato non favorisce questo aspetto.

Ci auguriamo che nella seconda giornata del 16 luglio possa esserci un degno completamento e una partecipazione che soddisfi ancora di più quanto è stato fatto dagli organizzatori per presentare buona atletica. In vista di molte manifestazioni ed eventi importanti su questo campo che culmineranno nel 2020 con l’organizzazione dei campionati italiani assoluti”.

Come ricordato da Leporati sul podio tanti atleti da fuori, oltre a Larissa Iapichino della Toscana Atletica che ha vinto i 100 ostacoli in 13’71” bene anche il compagno di squadra Francesco Ferrante, che ha chiuso in 14’33 nei 110 ostacoli (miglior performance tecnica maschile), da segnalare il tempo di 4’35” di Federica Baldini del Cus Pisa nei 1500 femminili, a ruota la spezzina Alice Franceschini della Atletica Spezia Duferco, grande prestazione nei 200 lineari di Marta Milani del Centro sportivo Esercito, vinti con 24’40 miglior risultato tecnico femminile, Giorgia Vian della Fanfulla Lodigiana ha dominato con 3,70 metri la gara di salto con l’asta, velocissimo Adeshola Ayotade del Trionfo Ligure che ha regolato con ub secco 21’97” la gara dei 200 piani.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Due ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte rispettivamente dal Tribunale ordinario di Latina e dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Napoli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il vescovo Luigi Ernesto Palletti presiederà la Messa nel piazzale dell’abbazia dell’Accola, nei pressi del cimitero di Borghetto Vara. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa