"Il crollo del ponte non è tema solamente toscano, bisogna superare i colori politici" In evidenza

L'appello del presidente dela Provincia Pierluigi Peracchini al Ministero delle Infrastrutture, all'Anas, alla Regione Toscana e alle amministrazioni lunigianesi.

Sabato, 18 Aprile 2020 14:14

"Gli sviluppi di queste ore per una rapida soluzione ai disagi della viabilità conseguenti il crollo del ponte di Albiano non sono affatto confortanti", così il presidente della Provincia Pierluigi Peracchini.

"Gli incontri di questi giorni tra Amministrazioni, Anas e MIT mettono in luce un atteggiamento verso questo problema incapace di superare i confini amministrativi e i colori politici. L’approccio è sbagliato: il crollo del ponte non è un tema solamente toscano o della Lunigiana. Tutt’altro: la soluzione sta nella condivisione di un disegno unitario e coerente per tutto l’assetto viario di quell’area, indipendentemente dai perimetri delle Province e delle Regioni".

"È, inoltre, irricevibile la tempistica proposta da ANAS per l’installazione di un ponte provvisorio: ben 200 giorni sono un orizzonte temporale troppo lungo e ingiustificato. Il ponte provvisorio deve essere realizzato in tempi molto più brevi.
Per quanto possiamo intervenire come Provincia, con Regione Liguria abbiamo già calendarizzato l’avvio dei lavori sulla SP 31 della Ripa entro la metà di maggio per la realizzazione di un nuovo tracciato che elimini subito il tratto a percorrenza alternata".

"Tuttavia quest’opera non è sufficiente a risolvere il problema di un’area che conta decine di migliaia di residenti e moltissime attività produttive. Per questi motivi mi rivolgo a tutte le Istituzioni e al Ministro perché, superando le logiche di schieramento, osservino la realtà e assumano esempio dalle cose fatte bene. Questo è lo spirito dell’appello lanciato dal Presidente Giovanni Toti cui mi unisco e invito tutti a lavorare come è stato fatto per la ricostruzione dell’ex ponte Morandi: un cantiere che lavora con tempistiche record e performance invidiabili anche per i decantati modelli cinesi".

"Chiedo al MIT, ad ANAS e alle Amministrazioni toscane tutte di aderire alla proposta avanzata dalla Liguria: la ricostruzione del ponte di Albiano sia parte, cioè, di un unico Progetto Commissariale che comprenda l’installazione del ponte provvisorio ad Albiano, la costruzione di un ponte definitivo, la realizzazione della nuova bretella S.Stefano – Ceparana e la conclusione delle opere sulla SP 31 della Ripa. Solamente il modello Genova e le prerogative di un Commissario consentiranno di risolvere e archiviare l’enorme disagio provocato dal crollo del ponte di Albiano".

"Se lavoreremo come stiamo facendo a Genova, sapremo tutti sopportare meglio gli inevitabili problemi che ci accompagneranno ancora".

"Mi rivolgo dunque ai colleghi Amministratori, a Regione Toscana, all’ANAS e, soprattutto, al Ministro: sfruttiamo il buon esempio che Genova sta dando a tutto il mondo, non ragioniamo per schieramenti e colore politico ma per il bene delle nostre comunità. La proposta del Presidente Toti è la soluzione e la ricostruzione di Genova ne è la dimostrazione definitiva".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Provincia della Spezia

Incontro per dare l’immediato via al programma operativo dei lavori per l'adeguamento degli edifici scolastici per le norme anticontagio per l'emergenza covid-19. Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa