Hockey, Credit Agricole Sarzana nella tana del Montebello per continuare a sognare

La vittoria permetterebbe di consolidare il primato in classifica.

Venerdì, 11 Dicembre 2020 19:15
Francesco De Rinaldis, Fran Ipinazar e Simone Corona nella gara contro il Grosseto Francesco De Rinaldis, Fran Ipinazar e Simone Corona nella gara contro il Grosseto Foto di Luciana Castagna

 

Montebello - Credit Agricole Sarzana, occhi puntati soprattutto sulla capolista Credit Agricole Sarzana, dall'alto dei 18 punti in 7 partite, 1 in più dei diretti inseguitori: la trasferta a Montebello è tutto fuorchè facile, soprattutto perchè i padroni di casa arrivano alla sfida imbattuti da quattro turni, di cui tre vittorie consecutive, che è record in A1 per il Montebello. I veneti rispetto al passato campionato hanno collezionato 10 punti in 5 gare, quando qualche mese fa li aveva racimolati in ben 10 partite.

Con una vittoria il Credit Agricole potrebbe consolidare il suo primato e assicurare la sua presenza in Coppa Italia, fatto impensabile ad inizio stagione, ma dovrà combattere contro la difesa arcigna di Nicoletti e compagni, pronti a sfruttare il momento, proprio come successo a Correggio nell’ultima partita.

"Giochiamo contro un’ottima squadra, una formazione che si è attrezzata per disputare un campionato da protagonista e non fa mistero di avere come obiettivo i play-off scudetto, è una delle squadre del momento, imbattuta da cinque giornate, che conta dieci punti in classifica con due gare da recuperare – dichiara il presidente che poi parla del primato in classifica - “È un’altra emozione da aggiungere a quelle che abbiamo vissuto in questi due anni e mezzo. Ma nel frattempo provo un grandissimo dispiacere per la nostra gente che non è riuscita a vedere dal vivo la propria squadra ottenere questi risultati fantastici e a vivere insieme a noi i successi che ci hanno portato al vertice della classifica. Sarà certamente una grande emozione quando riabbracceremo i nostri tifosi al Vecchio Mercato".

"Vogliamo cercare di ripetere le ultime prestazioni, dare continuità. Giochiamo in una pista molto difficile ma ci teniamo a fare bene – continua Corona - Il Montebello è una formazione tra le più attrezzate di questo campionato, con un’organizzazione collaudata e molto esperta. Una squadra letale in zona gol che dovremo affrontare con grande attenzione, quando saremo chiamati a difendere dovremo farlo in maniera compatta e attenta con un occhio particolare a Tataranni. Si tratta di un bomber strepitoso un immortale, un trascinatore, il capocannoniere di questa squadra, certamente il pericolo numero uno per noi. Noi cercheremo di sbagliare il meno possibile, chi andrà in pista dovrà dare il massimo per cercare di ottenere punti importantissimi".

"È stata un’altra settimana all’insegna dei complimenti – conclude Corona - abbiamo la fortuna di avere giocatori di un’intelligenza fuori dal normale perché hanno sempre dato sfoggio di massima disponibilità e professionalità, gli attestati di stima sono rivolti soprattutto a loro per come onorano la maglia. Sono convinto che in tanti ad inizio anno ci dicevano bravi di facciata ma non ci davano credito, noi dobbiamo continuare a giocare da Sarzana cercando sempre, con la voglia e con il sacrificio, di mettere in difficoltà gli avversari che spesso sono più forti di noi".

"Per la classifica – conclude il presidente - ora è presto, qualche valutazione a riguardo si potrà fare al completamento del girone d’andata. In questo momento la graduatoria non bisogna guardarla, anche perché le vertigini possono fare girare la testa e cadere da quell’altezza si rischia di farsi tanto male. Noi dobbiamo cercare di migliorare e fortificare le certezze che si hanno, il resto verrà da se”.

Alla base di questa classifica straordinaria dei rossoneri c’è il lavoro straordinario di Alessandro Bertolucci, una dedizione assoluta dei suoi uomini a sposare la filosofia propositiva del loro allenatore e una società alle spalle esemplare nell’adempiere a tutte le incombenze, da quelle organizzative a quelle finanziarie.

Il tutto sancito da un entusiasmo che Alessandro Bertolucci evoca a più riprese come basilare e dice: “L’unico divertimento è vedere i miei giocatori tutti sorridenti, pronti a dare battaglia ogni settimana e io non permetterò a nessuno di loro di perdere questo entusiasmo. Abbiamo ancora margini di crescita – conclude il mister – i ragazzi devono essere più concreti, più incisivi, devono cercare di volere più da loro stessi, voglio inculcare nella loro testa quello che era il mio credo da giocatore che poi ho riproposto da allenatore”.


Presentiamo la formazione del Montebello che affronterà i rossoneri sabato: Il Montebello è sesto in classifica generale a fronte dei dieci punti in classifica, frutto di 3 vittorie e 1 pareggio: vittorie contro Monza, Sandrigo e Correggio, pareggio a Follonica e una sola sconfitta contro il Valdagno.

Novità rispetto alla passata stagione, partendo dal cambio di panchina in casa biancorossa, da Mirko De Gerone a Luca Chiarello. Rimangono nel progetto Edi Nicoletti (1976), lo spagnolo Juan Fariza (1985) e Carlo Bertinato (1978) insieme ai due giovani Simone Bolla (1997) e Simone Peretto (2000). In difesa arriva direttamente l'ex Sandrigo Diego Nicoletti (1983), mentre sono ben tre gli ingaggi con grandi doti in attacco. Massimo Tataranni (1978, ex Scandiano) capocannoniere della squadra con 7 reti, il portoghese Nuno Paiva (1994, ex seconda divisione spagnola) ed il catalano Antonio Miguelez (1997, ex seconda squadra del Barcellona). Altro arrivo il portiere trissinese Giovanni Bovo (2000) che si sta alternando con il decano Nicoletti. Il Montebello ha nella difesa la sua arma migliore, appena 16 i gol subiti. La coppia Diego Nicoletti-Fariza garantisce grande solidità e i due portieri il veterano Nicoletti e il giovane Bovo, lanciato nella mischia in serie A1 in questa stagione, stanno facendo egregiamente il proprio dovere. Una squadra appena promossa da un anno e mezzo ma già lanciata ad un posto importante nella serie A1 e senza dubbio una mina vagante in questo difficile campionato.

Il Credit Agricole vittorioso nella gara contro il Grosseto ha centrato la sesta vittoria su sette gare. Il Sarzana inanella un altro record storico alla collezione, 18 punti in 7 gare, e straccia il precedente di 16 grazie a 5 vittorie e 1 pareggio, stabilito nel 2010-11 con Mauro Cinquini sulla panchina. Inoltre Alessandro Bertolucci con le ultime quattro vittorie consecutive eguaglia il suo record col Sarzana fissato nella passata stagione. Simone Corona ha gustato due volte la vittoria contro il Grosseto perché ha centrato le 300 presenze in campionato in prima squadra, principalmente con il suo Sarzana e con la parentesi all’Ash Viareggio per una stagione. La formazione rossonera arriva a Montebello al gran completo. I precedenti tra Montebello e Credit Agricole Sarzana: in serie A1 uno solo la scorsa stagione , a Montebello con la vittoria dei rossoneri con il punteggio di 5 a 3, per trovare altre gare bisogna andare alla serie A2, nell’ultimo anno 2008-09. quattro sfide due in regular season e due nei play-off promozione con due pareggi in regular season (3 a 3 a Montebello e 2 a 2 Sarzana) e due vittorie dei rossoneri nei play-off promozione Montebello – Sarzana 3 a 4 Sarzana – Montebello 5 a 2.

SI GIOCA: Sabato 12 dicembre 2020 - ore 20:45 - Palasport di Montebello (VI)
TIERRE CHIMICA MONTEBELLO - CREDIT AGRICOLE SARZANA
Arbitri: Louis Hyde di Breganze (VI) e Alfonso Rago di Giovinazzo (BA)
DIRETTA FISRTV: http://bit.ly/hpserieA1-montxsar - Commento di Simone Carraro

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Hockey Sarzana

Triangolare, in vista dell'inizio del campionato. Leggi tutto
Hockey Sarzana
Il Gamma Innovation Sarzana torna a vestirsi d’azzurro. Leggi tutto
Hockey Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa