Cerimonie ridotte per il 25 aprile, Peracchini: "Il Covid non può farci dimenticare il passato"

Il programma delle iniziative.

Giovedì, 22 Aprile 2021 12:45
Il monumento alla Resistenza ai giardini pubblici Il monumento alla Resistenza ai giardini pubblici foto di pietredellamemoria.it

Anche quest'anno a causa della situazione che il Paese sta vivendo per l'epidemia da Covid-19, le commemorazioni legate al 25 aprile subiranno un cambiamento del loro cerimoniale come disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che prevedono di limitare le cerimonie, se non inderogabili, al minimo indispensabile.

"Per il secondo anno consecutivo, a causa dell'emergenza Covid-19, le celebrazioni per il 25 aprile, Festa della Liberazione d'Italia dall'occupazione nazista e dal regime fascista, si terranno in forma rigorosamente ristretta in ottemperanza delle normative sanitarie – ha dichiarato il sindaco Pierluigi Peracchini – Non si può nascondere che il vero senso degli appuntamenti civili come quello del 25 aprile si trovi nella partecipazione popolare, che costituisce un elemento imprescindibile per continuare ad essere una comunità coesa e per rinsaldare quei valori che devono costituire il nostro futuro: democrazia, uguaglianza, libertà. Rinunciare anche quest'anno all'incontro con la cittadinanza nei luoghi simbolo della storia della Spezia e d'Italia è ancora più faticoso, ma le istituzioni saranno tutte presenti per commemorare quegli italiani che hanno dato la loro vita per gli ideali inscritti nella nostra Costituzione e per ricordare anche tutti quei ragazzi che sono venuti in Italia da decine di migliaia di chilometri dando la vita per noi. Il rischio più grande è che il Covid-19 ci abitui all'assenza alle cerimonie pubbliche che sono la colonna vertebrale della democrazia italiana: le istituzioni, in questo, devono essere in prima linea per scongiuralo. L'augurio è che davvero questo possa essere l'ultimo anno delle celebrazioni ristrette, perché la memoria va tenuta costantemente allenata affinché non si ripetano le atrocità del passato".

Il programma

Sabato 24 aprile

Inizio manifestazione ore 10.00 Piazza Concordia, deposizione Corona presso Monumento ai Caduti migliarinesi nella lotta di liberazione al nazifascismo.

Saranno presenti: il Prefetto Maria Luisa Inversini, il Sindaco e Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, S.E. il Vescovo Diocesano Mons. Luigi Ernesto Palletti, il Co Presidente del Comitato Unitario della Resistenza Giorgio Pagano unitamente al Segretario Manlio Castellini, in rappresentanza dell'A.n.p.i. Migliarina, Veruska Lorè, il Presidente delle Associazioni Combattentistiche e Partigiane Luciano Civita; I Gonfaloni di Provincia e Città della Spezia ed il Labaro del C.P.U.R.

A seguire deposizione di Corona all'interno del parco XXV aprile presso il Monumento ai Caduti di Cefalonia, Corfù e Isole del mar Egeo.

Saranno presenti il Prefetto Maria Luisa Inversini, il Sindaco e Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, S.E. il Vescovo Diocesano Mons. Luigi Ernesto Palletti, il Co Presidente del Comitato Unitario della Resistenza Giorgio Pagano unitamente al Segretario Manlio Castellini, in rappresentanza dell'A.n.p.i. Migliarina, Veruska Lorè , il Presidente delle Associazioni Combattentistiche e Partigiane Luciano Civita, I Gonfaloni di Provincia e Città della Spezia ed il Labaro del C.P.U.R.

A seguire deposizione di Corona sempre all'interno del parco XXV aprile presso il Monumento "Fischia il vento".

Saranno presenti il Prefetto Maria Luisa Inversini, il Sindaco e Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, S.E. il Vescovo Diocesano Mons. Luigi Ernesto Palletti, il Co Presidente del Comitato Unitario della Resistenza Giorgio Pagano unitamente al Segretario Manlio Castellini, in rappresentanza dell'A.n.p.i. Migliarina, Veruska Lorè, il Presidente delle Associazioni Combattentistiche e Partigiane Luciano Civita, I Gonfaloni di Provincia e Città della Spezia ed il Labaro del C.P.U.R.

Domenica 25 aprile, 76° anniversario della Liberazione

Ore 10.00 deposizione Corone al Monumento "Vittoria Alata" ai caduti di tutte le guerre presso il Piazzale del Marinaio.

Parteciperanno il Prefetto Maria Luisa Inversini, il Sindaco e Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, S.E. il Vescovo Diocesano Mons. Luigi Ernesto Palletti, Il Co Presidente del Comitato Provinciale Unitario della Resistenza Giorgio pagano unitamente al Segretario Manlio Castellini, I Gonfaloni di Provincia e Città della Spezia ed il Labaro del C.P.U.R.

A seguire deposizione Corone al Monumento alla Resistenza presso i Giardini Pubblici.

Parteciperanno il Prefetto Maria Luisa Inversini, il Sindaco e Presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, S.E. il Vescovo Diocesano Mons. Luigi Ernesto Palletti , Il Co Presidente del Comitato Provinciale Unitario della Resistenza Giorgio pagano unitamente al Segretario Manlio Castellini, I Gonfaloni di Provincia e Città della Spezia ed il Labaro del C.P.U.R.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Sabato 26 febbraio 2022. Il grande ritorno dal vivo del cantautore con "Dodici note solo": un tour di 50 date nei teatri italiani Leggi tutto
Comune della Spezia
Il programma di venerdì 22 e sabato 23 ottobre. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa