Arrestati due spacciatori in 24 ore, scoperto un mercato della droga a Calice In evidenza

Due operazioni distinte dei Carabinieri della Compagnia di Sarzana.

Venerdì, 03 Luglio 2020 15:30

Una giornata proficua, quella che si è appena conclusa per i Carabinieri della Compagnia di Sarzana, con distinte operazioni che hanno consentito ai Militari dell’Aliquota Operativa e a quelli dell’Aliquota Radiomobile di arrestare due spacciatori di cocaina che operavano: nel centro cittadino il primo ed in zone impervie e boschive il secondo.

Nei boschi di Calice al Cornoviglio i Carabinieri della Radiomobile hanno organizzato un servizio di osservazione, procedendo contestualmente ad una perlustrazione approfondita del territorio, che ha consentito di individuare un mercato della droga, organizzato in un giaciglio occultato fra la fitta macchia.

Qui un uomo di origini nord africane, in Italia senza fissa dimora, disoccupato e pregiudicato, aveva allestito un bivacco e verosimilmente lo usava come luogo dove incontrarsi con giovani della Val di Magra che fanno uso di droga, ai quali vendere cocaina.

L’operazione si è conclusa con il rinvenimento e sequestro di 26 grammi di cocaina suddivisa in 4 sacchettini, 260,00€ in contanti frutto di precedenti vendite di droga, un telefono cellulare che il pusher usava per contattare i clienti, un bilancino di precisione e materiale vario usato per il taglio ed il confezionamento della cocaina.

Nei giardini vicino al cinema Moderno di Sarzana, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa hanno invece sorpreso un cittadino magrebino, anche lui in Italia senza fissa dimora, disoccupato e pregiudicato, mentre vendeva una dose di cocaina ad un 34enne arrivato addirittura da Genova.

Durante la perquisizione sono state rinvenute addosso al pusher due ulteriori dosi di droga ed una banconota da 50,00€, frutto dello spaccio. Dalla vendita sul mercato clandestino degli stupefacenti la droga sequestrata avrebbe potuto fruttare ai due spacciatori fino a 3.000,00€ di illecito guadagno.

Al termine delle due operazioni, i Carabinieri hanno condotto gli arrestati in caserma, dove hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza, con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, in attesa dell’udienza di convalida svoltasi questa mattina davanti al Giudice della Spezia.

L’ arresto dello spacciatore “cittadino” è stato convalidato con obbligo di firma giornaliero ai Carabinieri di Sarzana, mentre l’arresto dello spacciatore “di campagna” è stato convalidato con il divieto di dimora nella provincia della Spezia.

Il 34enne, venuto da Genova per comprare la droga, è stato invece segnalato in via amministrativa alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Tennis, a settembre il Memorial Merani

Martedì, 11 Agosto 2020 19:29 tennis
Uno dei fondatori del Circolo Tennis Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
“Poca ideologia e molta concretezza”, ecco i candidati per le elezioni regionali della lista “Linea Condivisa – Sinistra per Sansa” per la circoscrizione spezzina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa