Il CNSAS interviene a Prevo per soccorrere una 18enne ferita In evidenza

Intervento immediato grazie anche al presidio fisso stabilito da una convezione con il Parco delle Cinque Terre

Domenica, 16 Agosto 2020 09:27

Ieri, 15 agosto, in località Prevo, tra Corniglia e Vernazza, una ragazza di 18 anni si è infortunata alla caviglia sinistra.

E' stata riscontrata dal personale medico del soccorso alpino ligure una possibile frattura.

La squadra del CNSAS, grazie anche al presidio fisso stabilito da una convezione con il Parco delle Cinque Terre, è intervenuta immediatamente dopo essere stata attivata dai vvf, anch'essi presenti per soccorrere l'infortunata. La ragazza è stata poi trasportata al pronto soccorso della Spezia dalla P.A. di Vernazza per ulteriori accertamenti.

L'Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre e la Stazione della Spezia del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Liguria hanno firmato una convenzione dal 1 Giugno al 31 Dicembre 2020. Tale convenzione prevede la presenza dei tecnici e sanitario del Soccorso Alpino con presidio fisso nei giorni festivi e nella settimana di ferragosto, questo accordo è atto a migliorare e velocizzare l'arrivo dei tecnici nelle zone impervie del territorio per poter portare soccorso quando necessario agli escursionisti e di supporto alla cittadinanza, in quanto spesso il soccorso Alpino è chiamato in supporto alle P.A. per raggiungere abitazioni ubicate all'interno del Parco in posizioni isolate o dove i normali mezzi non possono arrivare.

Oltre a migliorare gli interventi di soccorso questo accordo prevede di monitorare il territorio al fine di permettere una fruizione dei sentieri del Parco delle 5 Terre in piena sicurezza.La base di partenza della squadra del Soccorso Alpino è a Volastra nella ex caserma forestale data generosamente in uso dal comune di Riomaggiore.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Poco prima aveva comunicato al marito di voler compiere il gesto estremo. La donna in stato confusionale è stata ricoverata. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa