Santo Stefano, carabiniere fuori servizio arresta rapinatore mentre fa la spesa

Il ladro, dopo un giro tra le corsie, ha deciso di appropriarsi di varie bottiglie di alcolici e prodotti di profumeria e di avviarsi indisturbato all’uscita senza passare delle casse e dopo aver levato le placche antitaccheggio.

Domenica, 09 Maggio 2021 09:49

 

Il suo intento era quello di portare a termine un furto all’interno del supermercato Conad di Santo Stefano, ma non poteva sapere che tra i clienti, per sua sfortuna, vi era anche un Carabinieri fuori servizio.
Un cittadino marocchino 32enne, pluripregiudicato ed irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato venerdì pomeriggio a Santo Stefano Magra, con l’accusa di rapina impropria, dopo aver cercato di “fare la spesa”.... gratis.


Il fatto è avvenuto all’interno del centro commerciale LeClerc di Santo Stefano, precisamente nel supermercato Conad. Il ladro, dopo un giro tra le corsie, ha deciso di appropriarsi di varie bottiglie di alcolici e prodotti di profumeria e di avviarsi indisturbato all’uscita senza passare delle casse e dopo aver levato le placche antitaccheggio.


Il suo gesto però stato notato da alcuni dipendenti dell’esercizio commerciale, che hanno tentato di fermarlo. Il maghrebino, allora, per guadagnare la fuga ha iniziato a spintonarli ed è riuscito ad allontanarsi. Non ha fatto però che pochi passi, perché in quel momento uno dei clienti, un Carabiniere in forza al Nucleo Radiomobile di Sarzana, si trovava li in compagnia della moglie per fare la spesa e, accortosi di quel che stava succedendo, ed è intervenuto per bloccare il fuggitivo. Il marocchino si è scagliato anche contro di lui, ma il militare ha avuto la meglio ed è riuscito ad immobilizzarlo ed arrestarlo con l’accusa di rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale.


In suo ausilio, dopo pochi minuti, sono arrivati anche i suoi colleghi, che hanno accompagnato il pregiudicato in caserma per le formalità di rito. Dopo una notte in camera di sicurezza, ieri mattina per lui il rito direttissimo al Tribunale della Spezia, dove è stato condannato a due anni di reclusione, con applicazione immediata della pena e trasferimento al carcere della Spezia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In Liguria 10 nuovi positivi a fronte di 2.764 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 1.846 tamponi antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Terremoto, lieve scossa a Calice

Mercoledì, 23 Giugno 2021 20:04 cronaca-calice
Una scossa di lieve intensità percepita anche nello spezzino Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa