Anziana alla guida ubriaca provoca incidente stradale: patente revocata e auto sequestrata In evidenza

 

Ora rischia fino a due anni di arresto e 12.000 euro di multa.

Mercoledì, 13 Ottobre 2021 10:26

 

Nel pomeriggio di ieri una donna di 66 anni, residente in città, mentre percorreva via Lunigiana, improvvisamente perdeva il controllo del veicolo condotto ed andava a scontrarsi contro altri veicoli in sosta, causando danni ai mezzi coinvolti.
Scesa dall’abitacolo è apparso evidente a tutti che la conducente versava in precarie condizioni psico-fisiche, così qualcuno ha deciso di avvisare la Polizia Locale.


Giunta sul posto la pattuglia del Reparto Infortunistica per i rilievi del fatto, la donna giustificava la propria condotta di guida sostenendo di non aver causato alcun danno e di aver bevuto solo un prosecco.
Gli accertamenti effettuati tuttavia smentivano le dichiarazioni dell’interessata, infatti il tasso alcolemico rilevato era quasi di cinque volte superiore al limite di Legge.


Per l’automobilista è scattata la denuncia penale all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza aggravata, per aver provocato un incidente stradale, per il cui reato ora rischia fino a due anni di arresto e 12.000 euro di multa, mentre la patente di guida è stata immediatamente revocata.


Inoltre il veicolo, rimosso con l’intervento del carro-attrezzi, è stato sottoposto a sequestro amministrativo. La donna, infine, è stata multata per aver perso il controllo del veicolo

La responsabile dei fatti dovrà anche risarcire i danni cagionati agli altri veicoli nell’incidente.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- Finisce male la prima delle tre sfide in una settimana che vede lo Spezia, dopo la Samp, ospitare il Genoa martedì prossimo prima di ritrovare a Firenze… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa