Alluvione del 2011, il Prefetto Inversini: "Vicinanza a tutti coloro che hanno sofferto" In evidenza

A distanza di dieci anni da quella disastrosa alluvione è importante commemorare quei tragici eventi e fare tesoro di quelle esperienze.

Sabato, 23 Ottobre 2021 12:00

Il 25 ottobre 2011 il territorio delle Cinque Terre e della Val di Vara venne travolto da un’ondata di maltempo senza precedenti, che causò – oltre a gravi distruzioni – anche la morte di undici persone.

A distanza di dieci anni da quella disastrosa alluvione, allorquando numerosi torrenti uscirono dagli argini devastando centri abitati e provocando ingenti danni anche alla viabilità delle zone colpite, è importante commemorare quei tragici eventi e fare tesoro di quelle esperienze, non solo per un doveroso ricordo delle vittime, ma anche per tenere alta l’attenzione sulla fragilità del nostro territorio provinciale e rimarcare la necessità dell’impegno di tutti – istituzioni e cittadini – a preservarne le peculiarità, incrementando l’attività di prevenzione e sensibilizzando le comunità locali alla cultura del rispetto dell’ambiente.

“Desidero esprimere un sentimento di vicinanza a tutti coloro che hanno sofferto a causa dell’alluvione, perdendo i propri cari o riportando danni”, ha dichiarato il Prefetto Inversini. “Nel tempo il sistema di protezione civile ha registrato dei progressi ed è migliorato, ma quanto accaduto deve rafforzare l’impegno del territorio a fronteggiare le emergenze, affinché la lezione non sia stata vana”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Andrea Cabano, con il suo gelato prodotto con i limoni di Monterosso, conquista il terzo posto al 51° Concorso "Coppa D'Oro". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa