"Fellini, la dolce vita di Federico" del Balletto di Siena al Teatro Impavidi In evidenza

Aperte le iscrizioni per lo stage con il Balletto di Siena.

Lunedì, 20 Gennaio 2020 14:31

In occasione dei cento anni dalla nascita di Federico Fellini, il Balletto di Siena prende ispirazione dal magico, onirico mondo del regista riminese, rendendo omaggio alla sua cinematografia e celebrandone il genio creativo.

Nello spazio di un sogno, come recita Shakespeare, il pubblico potrà attraversare tutta l'opera di Fellini, collocata fuori dagli stereotipi, e sarà trasportato nel mondo esotico, incantato e disincantato, carnale e spirituale del grande cineasta riminese e con le suggestioni delle musiche indimenticabili di Nino Rota, di Nicola Piovani e di Max Richter.
Un balletto che celebra in maniera creativa il made in Italy novecentesco che il mondo odierno ricorda con nostalgia. Federico Fellini nel suo cinema usa un linguaggio neorealista che introduce le persone più comuni nel mondo dell’arte visiva e cinematografica. Con la stessa umanità, in questa coreografia che ripercorre i più celebri titoli felliniani, da La dolce vita ad Amarcord, il Balletto di Siena unisce un linguaggio corporeo ed istintivo ad un fascino assolutamente contemporaneo.

A far da filo conduttore al racconto, i personaggi principali de La Strada, nei quali Giulietta Masina, moglie e musa del regista riminese, affermò di rivedere la vita di Fellini: Gelsomina, la giovinezza; il Matto e l’imperterrita volontà di intrattenere e divertire, infine Zampanò, versione cinematografica di un Fellini adulto. Ma fra le atmosfere de La Strada, fanno capolino altri grandi film felliniani, da Amarcord a I Vitelloni fino all’iconico La dolce vita. La marcia di 8 e 1/2 non può mancare in questo viaggio nell’immaginario di uno dei più acclamati registi italiani di sempre.

Oltre ai danzatori della compagnia lo spettacolo vedrà in scena - come figuranti - i giovani allievi di danza del territorio selezionati attraverso lo Stage che si svolgerà il 7 febbraio presso il Teatro degli Impavidi (Stage danza con Marco Batti)

Per info e prenotazioni 3464026006 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SONO APERTE FINO AL 30 GENNAIO LE ISCRIZIONI PER LO STAGE DANZA CLASSICA del Teatro degli Impavidi!
Lo stage - condotto da Marco Batti del Balletto di Siena - si terrà il 7 febbraio 2020 e sarà composto da due livelli:
I livello (scuola media) 16.30 - 18.00
II livello (scuola superiore) 18.15 - 19.45
Durante le lezioni verranno selezionati alcuni allievi che prenderanno parte come figuranti allo spettacolo di sabato 8 febbraio "Fellini, La dolce vita" del Balletto di Siena, dedicato al grande regista cinematografico a 100 anni dalla sua nascita.

Costi: 1 lezione 35 euro
Le persone selezionate dovranno essere in possesso di abiti anni '50

orari biglietteria:
mar, mer, gio, sab h 09.00 – 12.30
giov anche h 16.00 – 19.00

BIGLIETTI
*1° classe (platea e prima fila dei palchi centrali)
intero: 22€ - ridotto over65 e CRAL: 20€ - studenti: 15€
*2° classe (seconda fila palchetti centrali e prima fila palchetti laterali)
intero: 20€ - ridotto over65 e CRAL: 18€ - studenti: 12€
*3° classe (seconde file palchetti laterali e prime file palchetti laterali lato palco)
intero: 16€ - ridotto over65 e cral: 16€ - studenti:10€
*4° classe (palchetti laterali lato palco)
intero: 12€ - ridotto over65 e cral: 10€ - studenti:8€
* 5° classe (posti a visibilità parziale)
intero: 8€ - studenti 6€

BIGLIETTERIA ONLINE (con sovrapprezzo per spese di commissioni vivaticket)
https://www.vivaticket.it/ita/event/fellini-la-dolce-vita/139113 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- Tanti i punti interrogativi sulla formazione bianca Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Prorogata invece l'ordinanza regionale per la Provincia della Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa