Arriva anche Claudio Bisio a "La Spezia Estate Festival"

Da Shakespeare a Bisio, proseguono le serate di "La Spezia Estate Festiva".

Mercoledì, 05 Agosto 2020 12:20
Gigio Alberti e Claudio Bisio Gigio Alberti e Claudio Bisio

Ancora quattro serate di teatro in piazza Europa nell'ambito della rassegna La Spezia Estate Festival.

Dalle opere di Shakespeare rivisitate in chiave ironica e stravagante alle chiacchiere da bar di Claudio Bisio e Gigio Alberti, fra lettura teatrale e web. Ma ci sarà spazio anche per una produzione del Teatro Stabile di Sardegna, insieme alla storia di Gino Bartali, campione di ciclismo e coraggiosa staffetta che si adoperò per salvare gli ebrei durante la seconda guerra mondiale.

Ecco il programma completo da lunedì 10 a giovedì 13 agosto:

 

Lunedì 10 agosto (ore 21.30) in Piazza Europa KHORA Teatro in collaborazione con La Macchina del Suono

"Le opere complete di Shakespeare in 90 minuti" di Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield - traduzione di Andrea Buzzi con Lorenzo Degl'Innocenti, Fabrizio Checcacci e Roberto Andrioli

Ingresso gratuito

Dopo il debutto al Fringe Festival di Edimburgo nel 1987, questa originalissima commedia è stata replicata per nove anni con crescente successo al Criterion Theatre di Londra, fino a diventare uno degli spettacoli più conosciuti al mondo. Un'immersione leggera e stravagante nel mondo shakespeariano, un omaggio divertito e divertente al grande drammaturgo. Lo spettacolo è veloce, spiritoso, fisico.

Una parodia di tutte le opere di William Shakespeare eseguita in forma comicamente abbreviata da tre attori, usando le più svariate tecniche interpretative.

Una sfida teatrale, un'immersione leggera e stravagante nel mondo shakespeariano, un omaggio divertito e divertente al grande drammaturgo. La potenza e la poesia dei suoi versi vengono prevedibilmente meno ma lo scopo, in fondo, non è altro che divertire il pubblico, incuriosirlo e svelare il lato comico che si cela anche nelle tragedie più cupe. Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli e Lorenzo Degl'Innocenti, dopo tanti anni di amicizia si sono ritrovati ed hanno deciso di unire le loro esperienze nel campo della prosa, musica e commedia dell'arte, e dedicarsi al Bardo.

 

Martedì 11 agosto (ore 21.30)in Piazza Europa, Sardegna Teatro – Teatro Stabile di Sardegna

"Maria del mare" testo e regia di Bepi Vigna con Lia Careddu, tessuto sonoro dal vivo: Alessandro Olla, luci: Loic Hamelin

Ingresso gratuito

Una storia, ispirata dalla tradizione orale, dove le parole, la gestualità e la musica si inseguono, si aspettano e si passano il testimone. La luce apre e chiude lo spazio, costruisce una scenografia fatta di ombre e colori, ricrea atmosfere, sottolinea emozioni, accompagnando una narrazione che si snoda come una sorta di percorso iniziatico che ha per scenario il Mediterraneo.

Maria viene rapita dai pirati Saraceni sulle coste della Sardegna, viene fatta schiava e venduta come prostituta. Divenuta la favorita del bay di Tunisi, conosce l'amore, l'agiatezza, la gioia della maternità, ma anche il più grande dolore che la vita può riservare a una madre e l'emarginazione da parte della sua terra di origine, che la considera una strega.

Lia Careddu è un'attrice da anni impegnata in un lavoro di ricerca dei diversi linguaggi teatrali, opera nel territorio regionale della Sardegna, nazionale e internazionale da trent'anni, portando in scena opere di repertorio di autori classici e contemporanei, attraverso diverse esperienze di teatro, cinema, televisione e radiofoniche.

Bepi Vigna, scrittore, sceneggiatore, regista, è uno degli autori della serie a fumetti "Nathan Never" (pubblicata in Italia dalla Sergio Bonelli Editore). Dirige a Cagliari il Centro Internazionale del Fumetto.

 

Mercoledì 12 agosto (ore 21.30) in Piazza Europa, Organizzazione Ad Arte Spettacoli srl., produzione Solea Distribuzione Terry Chegia

Claudio Bisio e Gigio Alberti in "Ma tu sei felice?", regia di Federico Bisio

Ingresso: € 27 + prevendita

"Facciamo ripartire il teatro nei panni di due umanissimi e comici antieroi".

Due uomini seduti al bar. Parlano, parlano... Intorno a loro nessuno. Nemmeno i camerieri che dovrebbero portare da bere.

Situazione strana. Ma i due non ci badano. Parlano. Di tutto. Mogli, figli, parenti, giovani e vecchi, avventure, tradimenti, scuola, medicina, amici, lavoro, criminalità. I due, Vincenzo e Saverio, sono benestanti, hanno tutto quello che si potrebbe volere, forse anche di più. Ma niente va, secondo loro, come dovrebbe andare.

E così snocciolano le loro teorie, le loro ricette per la soluzione di ogni problema. Da una sola domanda rifuggono. Come se fosse pericolosa da affrontare. Come potesse fare cadere il castello di carte che stanno costruendo. E la domanda è: "Ma tu sei felice?". E quella che sembrava essere una tranquilla chiacchierata al bar, si rivelerà essere qualcosa di più. Dal libro al web, dal web al palco.

Quella stessa domanda è passata dalle pagine del libro di Federico Baccomo (Solferino, aprile 2019) alle immagini della web series estemporanea, realizzata da Claudio Bisio e Gigio Alberti durante il lockdown quando hanno deciso di vestire i panni di Vincenzo e Saverio e mettere in scena "a distanza" le loro chiacchiere da bar.

I due attori, già in scena 35 anni fa per Comedians di Gabriele Salvatores, tornano insieme sul palco cimentandosi in un esperimento realizzato ai tempi del lockdown con mezzi casalinghi, una sorta di ibrido di lettura teatrale e serie web.

Un lungo dialogo serrato, cinico e sopra le righe, tra due manager che in un bar chiacchierano a ruota libera. Una specie di Aspettando Godot ridicolo e dark.

 

Giovedì 13 agosto (ore 21.30) in Piazza Europa, Play Up Produzioni

"Bartali , il campione e l'eroe" di e con Ubaldo Pantani - scritto con Alessandro Salutini, collaborazione al testo: Max Castellani, Adam Smulevich regia: Ubaldo Pantani e Federico Stefanelli

Ingresso gratuito

Ubaldo Pantani, attore e imitatore noto per la partecipazione a diverse trasmissioni tv (da Macao a Quelli che il calcio) porterà in scena "Bartali, il campione e l'eroe", scritto con Alessandro Salutini in collaborazione con Max Castellani e Adam Smulevich.

Lo spettacolo, prodotto da PlayUP, è liberamente tratto dal documentario "Bartali, Il campione e l'eroe" di Massimiliano Boscariol per Rai2, vincitore della "Guirlande d'honneur" al premio internazionale Sport Movies & Tv 2016. Pantani, che ne cura la regia insieme a Federico Stefanelli, racconta in un monologo le gesta eroiche dello straordinario campione del ciclismo, che durante la seconda guerra mondiale collaborò come staffetta per un'organizzazione che cercava di salvare gli ebrei dalla persecuzione nazi-fascista.

A Bartali fu chiesto di trasportare documenti falsi da consegnare agli ebrei nascosti in città, in modo che potessero mettersi in salvo. Il telaio della sua bicicletta diventò così il nascondiglio migliore per quei documenti. Faceva Assisi-Firenze avanti e indietro, 230 km circa, tutti pensavano che si stesse allenando. Sapeva di rischiare e rischiò. Grazie a questa attività e al suo coraggio furono salvati più di 800 ebrei. Nel 2013 il campione venne dichiarato Giusto tra le Nazioni dal Museo dell'Olocausto di Gerusalemme.

Alla Spezia, la Città di Exodus, Porta di Sion da cui salpavano i sopravvissuti ai lager nazisti, lo spettacolo di Pantani ripercorrerà le tappe di questa storia. Una vicenda di cui Gino non parlò per molto tempo, perché, come sosteneva lui stesso, "il bene si fa ma non si dice".

INFO E BIGLIETTI

Per tutti gli spettacoli, sia a pagamento sia ad ingresso gratuito, la prenotazione dei posti è obbligatoria. I biglietti sono disponibili presso il Botteghino del Teatro Civico, aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.00 (con ingresso in Via Carpenino). Nei giorni di spettacolo il Botteghino sarà aperto un Piazza Europa a partire dalle ore 18. Info: tel. 0187-727521 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

A ottobre e novembre i cassonetti intelligenti arriveranno anche al Canaletto, alla Pieve, alla Chiappa, a Rebocco e a Fossitermi. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa