Nasce "Epos": un progetto che racconta l'epica nelle scuole con musica e teatro

Il progetto è stato proposto dall'associazione "+motivi", a cui hanno aderito le scuole di Arcola e Ameglia.

Sabato, 27 Marzo 2021 15:16

L’Associazione +Motivi, in collaborazione con l’istituto comprensivo di Arcola e Ameglia, organizza un ciclo di incontri a partire da martedì 30 marzo dal titolo: “Epos”, rivolto a due classi prime.
Il percorso ha come principale obiettivo quello di avvicinare i ragazzi allo studio dell’epica tentando di stimolare curiosità e passione verso il percorso didattico previsto, utilizzando l'interpretazione teatrale, la musica e un linguaggio che sia adatto a sollecitare un interesse autentico, motore indispensabile per ottimizzare il percorso didattico.

La professoressa Colla, docente di lettere:”Abbiamo deciso di aderire alla proposta dell’associazione +Motivi perché propone un percorso che lega l’epica alla rappresentazione teatrale dando così la possibilità ai ragazzi di comprenderne il suo significato originale. In genere i ragazzi restano colpiti da questa materia che illustra personaggi particolari lontani nel tempo ma molto attuali. Questa sarà per loro un’occasione per approfondire questo aspetto”

Il percorso sará condotto da Gianluca Rizzo,attore, scrittore e regista, durante il quale leggerà brani tratti dai poemi epici con la traduzione del Prof. Giovanni Sciamarelli, noto studioso e traduttore di testi greci, con l’accompagnamento musicale di Manuel Picciolo, in arte Mappo, cantautore spezzino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Organizzati dalla sezione spezzina dell'Associazione Guide Turistiche Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa