Opere d’arte a carattere sacro, un bando ne mette in palio il restauro

Sarà selezionato un progetto che riceverà un contributo massimo di 5 mila euro.

Domenica, 07 Novembre 2021 10:51


E’ stato prorogato sino al 20 dicembre il bando per il premio “RESTAURIamo l’arte”, proposto ogni anno dallo studio specializzato “Martino Oberto” di Genova e riservato alla diocesi della Spezia - Sarzana - Brugnato.

La proposta che risulterà vincitrice otterrà il restauro dell’opera indicata, sia che si tratti di scultura dipinta oppure di dipinto su tavola o su tela, con metà della somma prevista a carico dello studio, sino a un valore massimo del contributo pari a 5000 euro.

Le modalità di partecipazione possono essere visionate sul sito www.studiobertorestauro.com.

Le domande devono essere inviate via pec entro le 13.00 del 20 dicembre all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La nota del sindaco di Levanto Luca Del Bello. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nel mese di gennaio, l'azione del Consorzio Canale Lunense si è concentrata nella zona che sale da Casano ai piedi della collina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa