I Luoghi della Musica 2018: anche quest'anno calendario ricco e per tutti i gusti In evidenza

di Doris Fresco- Presentata la XXIV edizione del Festival, che, come sempre, porterà la grande musica in diversi angoli della provincia, dall'entroterra alla costa. 

Martedì, 17 Luglio 2018 16:43


Strategico, itinerante, poliedrico: con queste caratteristiche, ormai assodate, è pronta la partire la XXIV edizione del Festival Provinciale I Luoghi della Musica 2018, che prenderà il via lunedì 23 luglio a Corniglia e si concluderà giovedì 30 agosto a Pian di Follo nella Chiesa di S. Martino.
L'organizzazione del Festival, presentato alla stampa questa mattina, 17 luglio, è stata curata da Associazione Musicale Il Pianoforte, capofila del progetto; il Gruppo Strumentale Hyperion; l'Associazione Amici della Musica" di Sarzana e la Società dei Concerti onlus, dunque quattro tra le più significative Associazioni Musicali della provincia ed è realizzato con il contributo della Fondazione Carispezia nell'ambito del Bando 'Eventi Culturali 2018', come spiegato da Andrea Squadroni, consigliere d'indirizzo: "Le premesse del Festival che comprendono l'apprezzamento della musica e la valorizzazione del territorio, si coniugano appieno alle intenzioni del Bando. Come noto, quest'arte ha sempre goduto dei finanziamenti di Fondazione, che negli anni ha sostenuto molti progetti".

Il Festival comprenderà 24 spettacoli che si svolgeranno in 16 comuni della Provincia della Spezia (Arcola, Bolano, Borghetto di Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Castelnuovo Magra, Follo, La Spezia, Lerici, Monterosso al Mare, Porto Venere, Rocchetta di Vara, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano, Vernazza), come sottolineato dall'assessore alla cultura del comune di Arcola, Gianluca Tinfena: "Una formula speciale, quella di questo Festival, che permette di superare i campanilismi e mettere insieme più enti, che cooperano per rendere migliore l'intero territorio".

Piccoli e grandi centri, piazze, chiese e luoghi significativi della costa e dell'entroterra: il Festival, anche quest'anno, raggiungerà diversi luoghi, proponendo eventi di elevata qualità artistica in paesi e borghi della provincia spezzina, anche quelli lontani dai tradizionali flussi turistici. Di questo aspetto ha parlato, durante la conferenza stampa di presentazione, il sindaco di Brugnato Corrado Fabiani: "Siamo grati a Fondazione e a tutte le associazioni promotrici dell'evento, che anche quest'anno guardano all'entroterra, offrendo un'occasione così importante ed una manifestazione di altissimo livello". Dello stesso avviso anche il sindaco di Borghetto Vara, Claudio Delvigo: "Molta soddisfazione nel far parte di questo progetto proprio per la qualità dell'evento, che propone appuntamenti di altissima qualità, sottolineata dalla forte capacità attrattiva. Questo Festival non vuole solo intrattenere i cittadini e i turisti che popolano i nostri borghi, ma ha la caratteristica di smuovere flussi di persone".

"Il Festival propone un vasto programma che si svolgerà in Piazze, Sagrati, Castelli, Chiese, Atri e Cortili di Palazzi storici- ha raccontato Claudio Cozzani, dell'associazione Il Pianoforte- Sarà realizzato in egual misura da artisti affermati a livello nazionale ed internazionale ed artisti del nostro territorio ligure".
Presenti questa mattina insieme a Cozzani anche Stefania Nardi dell'associazione Amici della Musica e Bruno Fiorentini della Società dei Concerti, che hanno sottolineato la varietà di generi e di eventi proposti: "Il cartellone de I Luoghi della Musica è ormai un punto di riferimento sia per la popolazione locale che per i flussi turistici e contiene, come ogni anno, spettacoli dedicati a vari generi musicali dalla musica classica, organistica, lirica a quella etnica, proponendo anche spettacoli per bambini, perseguendo lo scopo di portare in tutto il territorio, attraverso un unico progetto, la cultura musicale".

Anche questa edizione 2018 è resa possibile grazie alla sinergia virtuosa degli enti, privati e pubblici, che hanno sostenuto il Festival, la Fondazione Carispezia, I'Assessorato alla Cultura della Regione Liguria, i
16 Comuni della nostra Provincia con le loro Pro Loco, la Coop Liguria e il patrocinio della Provincia della Spezia.

I concerti sono tutti ad ingresso libero, salvo i due concerti al Castello San Giorgio che costeranno 5 euro; con orario d'inizio alle 21.15 e alle 21.30.

La programmazione completa del Festival è consultabile sul sito I Luoghi della Musica sul sito Ensemble Hyperion

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Primo appuntamento il 15 novembre. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Si riaccende la ciminiera dell'Enel

Martedì, 12 Novembre 2019 22:07 cronaca-la-spezia
Dalla Francia arriva meno energia, l'Italia deve produrne di più e Enel ha scelto di puntare sulla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa