Prorogata al 18 agosto la mostra Lumen. Tesori miniati dalle Collezioni civiche In evidenza

Il museo Civico "A. Lia" (via Prione, 234) comunica che a conclusione del calendario di incontri e visite organizzati nell'ambito della mostra Lumen.

Martedì, 09 Luglio 2019 12:30

Tesori miniati dalle Collezioni civiche, considerato l'apprezzamento da parte del pubblico, anche crocieristico, la data di chiusura, già prevista per il 14 luglio, viene prorogata al 18 agosto prossimo.

Tale prolungamento rappresenta nuova occasione per far conoscere e apprezzare il patrimonio custodito nelle sale del Museo, anche attraverso ulteriori appuntamenti collaterali.

A partire infatti dal prossimo venerdì, e poi ancora venerdì 19 e venerdì 26 luglio, sarà possibile partecipare a un ciclo di incontri ideato dallo stesso Museo Lia con la collaborazione di Federico Ferrari, sommelier e comunicatore del vino.

In tali singole occasioni, che puntano a sposare gli aspetti estetici e contemplativi delle opere d'arte presenti al Museo con le caratteristiche emozionali ed edonistiche appunto del vino, sarà difatti possibile partecipare ad una breve visita guidata mirata a illustrare alcune opere della Collezione, legate direttamente o indirettamente al tema del vino, con i suoi molteplici significati, e della tavola in generale.

A ogni visita seguirà un aperitivo-degustazione nel giardino del Museo, con la partecipazione delle cantine Cooperativa Vallata di Levanto il 12 luglio, Cooperativa I Castelli Viticoltori in Bolano il 19 e Arrigoni Wine Family il 26.

Un'occasione dunque per godere del Museo e del fresco del suo giardino in piena estate, avvicinando gli amanti del vino all'arte, i fautori dell'arte al vino: l'occasione è propizia per raccontare un territorio, quello della provincia spezzina, con la sua offerta artistica ed enologica, realizzando un amalgama emotivo che fissi con maggiore intensità l'esperienza vissuta.

Al termine del percorso, un piccolo spazio espositivo consentirà ai partecipanti di acquistare i vini che hanno maggiormente apprezzato, a discrezione del produttore.

Ogni appuntamento avrà luogo alle 18. L'ingresso al museo, comprendente il percorso guidato e la degustazione dei vini, è di € 10.

È consigliabile la prenotazione direttamente alla reception del Museo o telefonando allo 0187 731100

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le pratiche tradizionali di controllo del processo produttivo non possono essere considerate più totalmente efficienti Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Un esterno mancino per la Fezzanese

Mercoledì, 19 Febbraio 2020 21:46 calcio
Arriva dalla Fidelis Andria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa