Servizi sociosanitari interrotti per Covi 19: deliberata esenzione quote di compartecipazione alla spesa

Delibera di Giunta su proposta dell'assessore Giorgi

Lunedì, 16 Novembre 2020 12:06

 

La Giunta Peracchini, su proposta dell'Assessore ai Servizi Sociali Giulia Giorgi, stamani ha deliberato di esentare dal pagamento delle quote di compartecipazione alla spesa, pur mantenendo il diritto alla conservazione del posto, quei cittadini che, a seguito dell'emergenza epidemiologica, non hanno potuto usufruire dei servizi sociosanitari, interrotti proprio per la diffusione del Covid 19. I servizi nel Centro diurno di primo e secondo livello presso la residenza protetta 'Mazzini' sono infatti stati chiusi dal 9 marzo scorso e ancora e non sono stati ancora riaperti. Il servizio di accompagnamento disabili ai centri di socializzazione e ai centri di educazione motoria sono stati interrotti dal 9 marzo al 31 agosti scorsi, mentre il Centro polivalente Asso è rimasto chiuso dal 9 marzo al 19 luglio. Molti utenti, invece, hanno preferito sospendere temporaneamente la fruizione del servizio di assistenza domiciliare.

Per andare incontro alle esigenze di coloro che usufruiscono dei servizi sociosanitari e dei loro familiari, la Giunta Peracchini ha quindi deliberato agevolazioni, strettamente collegate alla chiusura o interruzione dei servizi, dovute all'emergenza epidemiologica in corso.

«Continua l'impegno dell'Amministrazione a supporto di tutte quelle famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19 - dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini -. Tutto quello che è possibile fare, in termini di scontistica o sospensione del pagamento lo stiamo facendo e continueremo a farlo, nonostante gli evidenti problemi in termini di bilancio che ogni Comune italiano, a seguito della pandemia, è costretto ad affrontare. Il Comune della Spezia è dalla parte delle famiglie, e continuerà a impegnarsi per continuare a esserlo».

Sono dunque esentati dal pagamento delle quote di compartecipazione alla spesa, pur mantenendo il diritto alla conservazione del posto, i cittadini che, a seguito di ricoveri ospedalieri, non hanno potuto dar ritorno alla struttura 'G. Mazzini', sia nella residenza protetta che nella comunità di alloggio, a causa del blocco degli accessi disposto per arginare il diffondersi dell'epidemia. Sono esentati dal pagamento delle quote di partecipazione anche quei cittadini che, sempre a causa dell'emergenza sanitaria, non hanno potuto fruire del servizio di assistenza domiciliare dal 9 marzo al 15 novembre scorsi, a causa di ricoveri ospedalieri o di quarantena obbligatoria.

«Già per i servizi comunali della prima infanzia 0-6 anni, ossia nidi, centri bambini, sezioni primavera e scuole dell'infanzia comunali per i quali la tariffa è post pagata, la tariffa mensile a bambino – spiega l'Assessore Giorgi - è stata azzerata per i mesi da marzo a giugno. Oggi invece siamo intervenuti sulla misura della compartecipazione al costo dei servizi sociosanitari destinati ad anziani e disabili, a seguito delle misure adottate per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 19. I nostri interventi dimostrano quindi la volontà dell'Amministrazione di andare incontro alle esigenze delle fasce debole della popolazione, degli utenti che usufruiscono dei nostri servizi e delle famiglie già pesantemente colpite, anche in termini economici, dalla situazione attuale. Crediamo che, in questo particolare momento, sia fondamentale dare un segnale, consapevoli dell'importanza di aiutare quanti hanno bisogno dei nostri servizi comunali».

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Il sindaco Peracchini: "La decisione ministeriale ha amareggiato il territorio spezzino". Leggi tutto
Comune della Spezia
Il sindaco Peracchini: "Il campus sarà valorizzato a livello regionale". Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa