Tutto quello che bisogna sapere sulla levigatura dei pavimenti: come si effettua e quali sono gli obiettivi

Le linee guida per una buona levigatura dei pavimenti.

Lunedì, 17 Maggio 2021 01:00

La levigatura è molto importante per garantire le buone condizioni dei pavimenti con il passare del tempo. Questa operazione ha come conseguenza un rivestimento privo di imperfezioni e di dislivelli, uniforme e senza crepe: anche lavarlo, quindi, sarà molto più semplice perché la polvere ha meno spazi in cui accumularsi.

Ciò che conta è rivolgersi alle aziende giuste, come Multiservice (che si occupa della levigatura dei pavimenti a Pesaro, Ancona, Rimini e Macerata). È infatti essenziale che il lavoro sia svolto con cura, e con tecniche diverse a seconda del materiale. Una pavimentazione sottoposta a questo intervento soddisfa i più alti standard qualitativi ed è più igienica, più funzionale e anche più elegante!

L’impresa di pulizie Multiservice
Prima di addentrarci nell’argomento, vogliamo informarti brevemente sulle competenze della suddetta impresa Multiservice. Il team della società si dedica da anni a trattamenti come la levigatura e la lucidatura, adottando metodi ad hoc per ogni pavimento – che sia di marmo, di legno, di cemento e così via.

Non solo: lo staff è specializzato anche in altri campi, come la sanificazione dell’aria e dell’acqua, la disinfezione e la derattizzazione. È possibile richiedere il noleggio di strumenti come i generatori di ozono, la pulizia di complementi come i materassi e i tappeti, la disinfestazione di interi ambienti pubblici e privati, piccoli e vasti.

Si usano esclusivamente modalità green e rispettose della natura, e si evitano del tutto sostanze chimiche e pericolose per la salute. Multiservice individua soluzioni per qualunque problema, ed effettua spesso sopralluoghi per trovare l’opzione più adatta.

La levigatura dei parquet
Una delle tipologie di pavimento più apprezzata è il parquet. Un’autentica fonte di calore e di raffinatezza, in grado di impreziosire tutte le stanze con le sue sfumature e venature.

Chiaramente è indispensabile preservare il legno dai danni dell’usura, dal calpestio, dai graffi, dalle macchie ecc. Con la levigatura il parquet diventa più resistente: sarà molto più difficile rovinarlo o scalfirlo.

In questo caso, più che di levigatura, si parla di microlevigatura. Si impiegano retine e dispositivi con aspiratori per ottenere una superficie splendente e omogenea. Un vero e proprio valore aggiunto per qualsiasi spazio. Tra l’altro, hai l’opportunità di scegliere tra varie finiture (lucida, opaca, semi-opaca).

Il marmo e la levigatura
Anche i pavimenti di marmo sono molto popolari. Sono sofisticati e ricercati, capaci di donare un tocco di classe a ogni contesto.

Il materiale in oggetto viene a contatto con una quantità minima di acqua, per scongiurare la formazione di fastidiose pozze. È soggetto anche a prodotti idrorepellenti: un’eccellente decisione soprattutto se il pavimento è destinato al bagno, alla cucina o agli esterni.

Con questo stratagemma il marmo diviene praticamente impermeabile. Lo stesso discorso vale per la graniglia.

I pavimenti in cotto
Il servizio di levigatura dei pavimenti (a Pesaro, ad Ancona o in un altro territorio) riguarda non di rado i rivestimenti in cotto. Questi sono naturali, sobri e dotati di un alto potenziale estetico: quale operazione migliore della levigatura per renderli ancora più belli?

Il cotto viene igienizzato con una macchina specifica, e trattato successivamente con un composto che ne limita la porosità. Ciò significa che la pavimentazione sarà meno sensibile all’umidità, all’acqua, alle macchie di olio, di vernice e di cibo.

Come levigare un pavimento di cemento
Il cemento: una scelta moderna, simbolo di solidità e di robustezza. A differenza di quanto alcuni credono, tuttavia, anche questo materiale è molto poroso – una caratteristica che va tenuta in considerazione durante la levigatura.

Grazie a questo procedimento, il cemento risente meno delle abrasioni, dello scorrere del tempo, dei graffi provocati dallo spostamento dei mobili. Altri vantaggi sono legati all’ambito industriale: un pavimento in cemento levigato è meno scivoloso, e assicura una migliore presa di attrezzi come i carrelli elevatori.

La lucidatura prevede l’uso dei silicati di litio, una tecnologia che ha un esito perfetto. Eleganza e longevità vanno dunque a braccetto.

Dal PVC al linoleum fino al gres porcellanato
I materiali nominati fino ad ora sono soltanto alcuni tra quelli utilizzati per la fabbricazione dei pavimenti.

Questi ultimi possono essere, ad esempio, in gres porcellanato. Tali piastrelle sono studiate per imitare l’effetto del legno, della pietra, del marmo, accentuandone la durezza e le prestazioni tecniche.

Si adoperano detergenti concepiti proprio per il gres, all’occorrenza insieme a interventi protettivi. Vi sono anche detersivi appositi per il PVC e per il linoleum, di solito accompagnati da cere e sigillanti per far sì che il rivestimento sia più durevole.

La levigatura dei pavimenti a Pesaro e nelle altre città ha molteplici lati positivi. È un processo che rispetta le peculiarità delle superfici e che ne evidenzia i pregi. L’ideale per le case, per gli uffici, per gli stabilimenti, i negozi, i centri commerciali e in generale per tutti gli ambienti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In Liguria 10 nuovi positivi a fronte di 2.764 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 1.846 tamponi antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Terremoto, lieve scossa a Calice

Mercoledì, 23 Giugno 2021 20:04 cronaca-calice
Una scossa di lieve intensità percepita anche nello spezzino Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa