Il Consiglio di Stato dà ragione all'Autorità di Sistema portuale In evidenza

Rigettato il ricorso della Vas per ottenere il blocco dei lavori del Piano Regolatore Portuale. Roncallo: "Campagna denigratoria".

Giovedì, 15 Marzo 2018 15:01
“Sono soddisfatta del risultato ottenuto con la sentenza di ieri emessa dal Consiglio di Stato che ha respinto l’appello della onlus VAS-Verdi, Ambiente e Società- ha dichiarato la Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Carla Roncallo - “Ciò dimostra come l’Ente abbia sempre agito nel rispetto delle norme , dei vincoli e delle esigenze di salvaguardia, non compiendo alcun abuso nei confronti dei cittadini, che siamo i primi a voler tutelare”.

Il riferimento è all’appello che la VAS, il cui vice presidente è Daniele Granara, anche avvocato dei ricorrenti, dopo avere già subito il rigetto del ricorso presentato in primo grado al TAR, ha presentato al Consiglio di Stato per ottenere il blocco dei lavori previsti dal Piano Regolatore Portuale e riferiti ad opere pubbliche che riguardano l’allargamento a Levante del Molo Garibaldi e il suo allungamento, il molo per navi passeggeri su Calata Paita, alcune modifiche al Molo Italia, lavori sulle Calate Artom e Malaspina, ovvero interventi che toccano sia l’ambito crociere sia l’ambito commerciale.

 I VAS hanno ricevuto da parte del Consiglio di Stato un ennesimo rigetto alla loro richiesta e dovranno ora pagare tutte le spese alle parti coinvolte. Ma l’ADSP si riserva di chiedere anche i danni di immagine.

“Sono anni che va avanti la campagna denigratoria delle associazioni ambientaliste contro l’Ente; puntualmente fanno ricorso alla giustizia amministrativa, che ha sempre dato loro torto a dimostrazione della correttezza dell’azione amministrativa – continua la presidente - Questo modo di procedere non fa altro che rallentare lo sviluppo del porto, ma anche quello della nostra città, con inevitabili e dannose perdite di tempo nella realizzazione delle opere previste dal PRP, compresa la realizzazione della fascia di rispetto che davvero potrebbe dare una risposta concreta ai cittadini del Canaletto e di Fossamastra,e lo sviluppo del waterfront”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Via del Molo, 1
19125 La Spezia

Tel +39.0187.546320
Fax +39.0187.546303

Email:

 

 

www.portolaspezia.it/

Ultimi da Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Ll’iniziativa promossa da Camera di Commercio Maremma e Tirreno "Circular Ports" – Impatti-NO: premi ai futuri imprenditori e alle scuole per progetti innovativi Leggi tutto
Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa