Stazione crocieristica: c'è l'ok al project financing e sarà a tre In evidenza

Voto unanime del Comitato di Gestione alla dichiarazione di fattibilità della proposta avanzata da Royal Caribbean e MSC, cui anche Costa Crociere ha aderito.

Martedì, 19 Giugno 2018 17:50

 

L’ADSP comunica che il Comitato di Gestione del 18 giugno ha dato il proprio assenso alla dichiarazione di fattibilità della proposta di project financing, avanzata da Royal Caribbean e MSC esattamente un anno fa, il 19 giugno 2017, per la gestione del servizio crociere e la realizzazione delle strutture necessarie per svolgere lo stesso servizio.
La stessa proposta, è stata in seguito oggetto di alcune modifiche ed integrazioni, richieste ai proponenti per tenere conto delle diverse esigenze, manifestate sia dalla stessa AdSP, sia dal Comune di La Spezia, che aveva chiesto di inquadrare le opere crocieristiche in una più ampia visione di water front della città, estesa quindi a tutta l’area della Calata Paita.

Il Comitato ha inoltre deliberato favorevolmente circa l’inserimento delle opere previste nella proposte nel Piano Triennale, così come previsto dalle norme vigenti in materia di project financing; il passaggio è infatti necessario prima dell’esperimento della gara di appalto, che verrà bandita probabilmente prima della pausa estiva, nell’intento di concludere le procedure in tempo per affidare il servizio al nuovo soggetto aggiudicatario, alla scadenza della gestione attuale, prevista entro fine anno.

L’AdSP, informa inoltre che la compagine iniziale dei proponenti, Royal Caribbean e MSC, è stata allargata anche alla Costa Crociere, che ha aderito per intero al progetto.

La notizia – ha fatto notare la stessa AdSP- non può che essere accolta con grande favore, essendo una chiara testimonianza della volontà, da parte dei tre soggetti leader a livello mondiale nel settore crocieristico, di puntare sul nostro porto, situato in una posizione strategica per molte escursioni, ma anche considerato un porto ottimale per ciò che riguarda le condizioni meteo marine, vista la sua posizione all’interno di una profonda insenatura, protetto da una diga foranea e quindi molto riparato.

“Si tratta in sintesi di un grande risultato, che vede il porto di Spezia come il primo a sperimentare questa complessa procedura prevista dal nuovo Codice Appalti” ha dichiarato la Presidente Carla Roncallo.
“È stato un lavoro complesso, che ha impegnato quasi tutte le strutture interne dell’Ente, che voglio ringraziare per il lavoro svolto, che ora cercheremo di capitalizzare proseguendo con l’iter previsto dalla norma, per arrivare alla pubblicazione del bando e all’aggiudicazione della gara entro l’anno in corso”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Via del Molo, 1
19125 La Spezia

Tel +39.0187.546320
Fax +39.0187.546303

Email:

 

 

www.portolaspezia.it/

Ultimi da Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Ll’iniziativa promossa da Camera di Commercio Maremma e Tirreno "Circular Ports" – Impatti-NO: premi ai futuri imprenditori e alle scuole per progetti innovativi Leggi tutto
Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa