Italia Viva: "Regione Liguria minaccia l'esistenza delle pubbliche assistenze" In evidenza

Michelucci e Ferrando parlano di "scelta scellerata".

Lunedì, 06 Gennaio 2020 09:22
"State tranquilli ci pensiamo noi e invece non fanno nulla; il classico giochino di questi 5 anni della giunta Toti questa volta colpisce le pubbliche assistenze", lo affermano Juri Michelucci, Capogruppo regionale Italia Viva, e Valter Ferrando, Consigliere regionale Italia Viva.

"L’assessore Viale - proseguono - aveva assicurato una soluzione condivisa con le pubbliche assistenze per il riordino dei trasporti sanitari in Liguria, ma invece nulla di tutto ciò è accaduto.
La giunta Toti ha disatteso l’impegno a non destabilizzare un sistema che funziona, perché lo ritiene troppo oneroso.
Ogni giorno migliaia di Liguri danno il loro sostegno al sistema delle pubbliche assistenze, pazienti e le famiglie degli stessi dimostrano la loro soddisfazione e la loro vicinanza a questi volontari sociali.
Al contrario Regione Liguria minaccia l’esistenza delle pubbliche assistenze, attive da oltre un secolo, radicate in ogni angolo di un territorio complicato come quello ligure".

Concludono Michelucci e Ferrando: "Italia Viva sarà al fianco di questi volontari, del mondo delle pubbliche assistenze e metterà in campo tutto ciò che sarà possibile per contrastare questa scelta scellerata della giunta Toti".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Italia Viva

La candidata alle regionali nella lista di Italia Viva replica a Ferruccio Sansa. Leggi tutto
Italia Viva
Sarà alla Cittadella della Pace. Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa