Michelucci: "Regione Liguria si è dimenticata delle forze dell'ordine e di soccorso" In evidenza

"Rammarica vedere la Regione Liguria assente e in ritardo su un tema così importante come la sicurezza di chi garantisce l'ordine pubblico"

Sabato, 23 Maggio 2020 11:28

"Regione Liguria si è dimenticata delle forze dell'ordine e di soccorso che in questi due mesi di lockdown hanno garantito la sicurezza e l'ordine pubblico con grande spirito di sacrificio" dichiara il capogruppo in Regione di Iv Juri Michelucci che prosegue "è inaccettabile che ad oggi la Giunta Toti non abbia ancora predisposto, a differenza di altre Regioni, un piano strutturato che preveda l'effettiva possibilità di sottoporli ai test diagnostici".
Come hanno affermato i sindacati, rappresentanti di tali categorie, la ripresa economica della nostra Regione passa anche attraverso la programmazione dello screening sanitario per le categorie più esposte a rischio come le forze dell'ordine e del soccorso pubblico, ma dopo mesi di attesa e dopo numerose missive la regione Liguria non si è degnata di rispondere, quasi come se il tema non fosse di primaria importanza.

Rammarica vedere la Regione Liguria assente e in ritardo su un tema così importante come la sicurezza di chi garantisce l'ordine pubblico, cosa che non mi stupisce affatto vista la mala gestione della sanità, dei tamponi fatti e poi andati perduti e della mala gestione della RSA che hanno contato, in molti casi, numerosi morti.

Allora se la Giunta Toti vuole davvero ripartire e provare a pianificare un'estate in totale sicurezza, provveda ad adottare il prima possibile ogni concreta iniziativa, in sintonia con le Autorità Sanitarie preposte, che consenta di sottoporre periodicamente e su base volontaria tutto il personale appartenente alle forze dell'ordine e del soccorso pubblico, ai test sierologici per la diagnosi del contagio da Covid-19.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi- Un esemplare non molto comune, rinvenuto sulla Provinciale 31, è stato soccorso da un cittadino. Ecco il vademecum per aiutare specie non domestiche in difficoltà. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Anche oggi, fortunatamente, non si registrano vittime ed il numero dei ricoverati è stabile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa