Sarzana, Casini (IV): "Arrivati soldi nelle casse del comune: ora non ci sono più scuse" In evidenza

di Alessio Boi- Lo dice l'esponente di Italia Viva a Sarzana con un post su Facebook: "Adesso 416.230,32 Euro, che si aggiungono ad altri fondi già presenti, il resto a luglio".

Venerdì, 29 Maggio 2020 10:41

Un post con la foto del sito del Ministero dell'Interno dove viene rappresentato un'accredito al comune di Sarzana non può non attrarre l'attenzione. È così che Beatrice Casini, l'esponente nel consiglio comunale sarzanese di Italia Viva, comunica sul social network l'avvenuto versamento del 30% del "Fondo per l’esercizio delle funzioni fondamentali degli Enti Locali” istituito dal Governo nel DL Rilancio. Poi aggiunge: "Il restante 70 arriverà entro il 10 luglio".

Poi attacca l'amministrazione comunale aggiungendo anche altri dettagli: "Siamo sul sito del Ministero dell’Interno quindi non ci sono scuse: E’ tutto vero. Stiamo parlando di risorse immediate che il comune ha, che deve assolutamente utilizzare e che si vanno ad aggiungere ai 151.000 Euro già disponibili dalla rinegoziazione dei mutui effettuata con cassa depositi e prestiti. L’ho già detto, ma lo ricordo, l’ente non dovrà pagare per tutto il 2020 la quota capitale dei mutui in essere; a quelli che l’ente non dovrà sostenere grazie alla sospensione del pagamento della quota capitale dei mutui con Credit Agricole e, se andasse bene, così come mi auguro, nella migliore delle ipotesi si parla di un risparmio di 1 milione 175 mila Euro; alle migliaia di euro di risorse che il comune non ha speso per le iniziative previste nei mesi di febbraio marzo aprile e maggio e che, ovviamente, non si sono potute svolgere".

Poi conclude: "Se ancora non l’avessero capito torno ancora a dire al sindaco e alla giunta che c’è un urgente bisogno di utilizzare questi soldi: per misure a favore delle famiglie sarzanesi, delle attività commerciali e delle associazioni, oltre che per la ripartenza della nostra città- inoltre- non esiste un’idea propositiva, solo inspiegabili “no” ad ogni tipo di proposta, e nessuno sa se, quali, e in che modo, si svolgeranno le iniziative domani, tra una settimana e quest’estate".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Calano le sorveglianze attive nella provincia spezzina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa