Pontremolese, 170 milioni per il raddoppio. Traversi e Zolezzi (M5S): "Sono le opere che servono davvero" In evidenza

Approvato in Commissione Bilancio l'emendamento al Decreto Rilancio che destina 170 milioni di euro per il raddoppio della Pontremolese.

Sabato, 04 Luglio 2020 16:38

“Risorse fondamentali che serviranno a garantire in tempi più rapidi il raddoppio di una asse ferroviario importantissimo per la Liguria, per il trasporto merci e per gli spostamenti quotidiani dei pendolari. Sono queste le opere che servono davvero per rimettere in moto il Paese e garantire a tutti i cittadini trasporti efficienti e funzionali”. Così il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Roberto Traversi e il deputato del Movimento 5 Stelle Alberto Zolezzi commentano l’emendamento al Decreto Rilancio approvato in Commissione Bilancio che destina 170 milioni di euro per il raddoppio della linea ferroviaria pontremolese Parma-La Spezia.

Il testo originario approvato dal Consiglio dei Ministri prevedeva per la Pontremolese già un importante stanziamento di 92 milioni. Ora, dopo il lavoro fatto in commissione, l’emendamento approvato aumenta questa cifra a 170 milioni e rende queste risorse disponibili già a partire dal 2020 (5 milioni) programmandone l’erogazione certa fino al 2032: 16 milioni all’anno dal 2021 al 2025, 14 milioni nel 2026, 20 milioni nel 2027, 17 milioni nel 2028, 14 milioni nel 2029,10 milioni nel 2030, 7 milioni nel 2031 e 3 milioni nel 2032.

“Ringraziamo il deputato del Movimento Davide Zanichelli e il collega Andrea Orlando del Pd che si sono battuti per questo risultato che rappresenta una vera svolta per un progetto fondamentale per il traffico ferroviario ligure e emiliano romagnolo, andando a potenziare il collegamento fra la dorsale Tirrenica e quella fra Milano e Roma – commentano Traversi e Zolezzi - Oltre a migliorare i collegamenti a servizio della nostra regione, il raddoppio della Pontremolese permetterà di deflazionare il volume di traffico su gomma sull’autostrada della Cisa, con evidenti impatti sulla sicurezza stradale, e di rendere più confortevole ed efficiente il sevizio su una tratta utilizzata ogni giorno da migliaia di pendolari. Sono queste – concludono Traversi e Zolezzi – le opere che servono davvero a questo Paese e per le quali il Movimento si batte da sempre”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cinque Stelle

Interrogazione del Movimento Cinque Stelle al Ministero dell'Ambiente. Leggi tutto
Cinque Stelle
"Ennesimo sgarbo all'assemblea legislativa della liguria. Basta prendere in giro le istituzioni" Leggi tutto
Cinque Stelle

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa