“Stagione turistica più corta del solito ma meglio di quello che ci si prospettava a maggio" In evidenza

di Cecilia Castellini – Bilancio della stagione turistica e punto sulla situazione Covid da parte del sindaco di Levanto.

Sabato, 31 Ottobre 2020 19:49

Durante tutto il mese di ottobre RLV La Radio A Colori ha raccolto le testimonianze di vari sindaci del Levante ligure e della Val di Vara sul bilancio della stagione appena passata.

Questa mattina è stato il turno di Luca Del Bello, primo cittadino di Levanto, che ha chiuso questa panoramica di valutazioni.

“A metà maggio avevamo il 50% di disdette per tutti i locali e strutture ricettive. Si prefigurava una situazione disastrosa, non solo a livello economico, ma anche sociale, per la nostra comunità. Invece, a partire dal 20 di luglio siamo riusciti a recuperare un po’ nel senso che abbiamo fatto un luglio discreto e un ottimo agosto, per certi aspetti migliore dell’anno scorso”.

“I dati sui flussi turistici che arrivano dalla regione hanno confermato una maggiore presenza di turisti italiani anche se dalla fine di agosto e per tutto settembre abbiamo avuto la presenza di francesi, tedeschi, svizzeri e altre nazionalità.
Incoraggiante è stato anche vedere riaprire determinate attività che ogni anno danno lavoro a molti lavoratori stagionali”.

“Per il futuro vedremo le prossime decisioni del governo. Non scegliamo noi cosa fare, arrivano i così detti Dpcm che hanno cambiato, e continuano a cambiare, la nostra vita. Come sindaci possiamo rendere più restrittive le disposizioni del governo nel caso in cui dovessimo avere a livello comunale situazioni di particolare criticità. Determinate zone del centro, come i giardini, sono state attenzionate in questi giorni proprio per valutare la situazione”.

“Come ho detto in un videomessaggio su facebook domani e i prossimi giorni la polizia municipale vigilerà sull’afflusso ai cimiteri, che verranno chiusi nel caso in cui ci accorgessimo della mancata osservazione delle regole. Io davo per scontato che Halloween non si sarebbe fatto perché ora come ora c’è altro a cui pensare, in generale, considerando anche che sarebbe una forma di contatto per eccellenza, ma, dopo alcune richieste, ho dovuto fare un’ordinanza”.

“Il bollettino della Asl di ieri ha portato all’attuale numero di 14 casi di positività al Covid sul territorio comunale e la situazione per ora è sotto controllo. Speriamo che le decisioni prese dal governo nell’ultimo Dpcm possano dare i loro frutti, diversamente si andrebbe incontro ad una situazione peggiore per quanto riguarda le chiusure, mi auguro di no per tutti i problemi che sarebbe dura affrontare una seconda volta”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Fino a metà della giornata di domani, domenica 1 agosto, si verificheranno rovesci e temporali anche forti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Fermato mentre cedeva della cocaina ad un tossicodipendente. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa