"Rottura del tavolo del turismo: quando Peracchini imparerà a fare il Sindaco?"

Il commento di Antonella Franciosi, coordinatrice provinciale Italia Viva La Spezia

Venerdì, 16 Luglio 2021 09:28

Le associazioni di categoria hanno rescisso l'accordo operativo per la destinazione dell'imposta di soggiorno e hanno abbandonato il tavolo del turismo, con una lettera diretta al Sindaco, cortese ma ferma nell'esprimere forte disagio e chiedere più ascolto e più collaborazione.


Tutta l'opposizione – sia il Centrosinistra che da sempre contesta a Peracchini di non saper amministrare neppure un condominio – sia Forza Italia che grida che il re è nudo da quando recentemente è uscita dalla maggioranza - sottolinea la gravità dell'accaduto.


E il Sig. Peracchini che fa? Nulla, non si esprime, non si palesa. Non chiede un incontro a chi gli chiede ascolto.

In questi anni di governo è riuscito a interrompere ogni interlocuzione utile alla città.


Ora anche con i rappresentati di tutte le associazioni di categoria cittadine che per definizione vivono di dialogo con le istituzioni.
Abbiamo notato che l'impegno maggiore di Peracchini è ormai quello di dichiarare a ripetizione di essere pronto a correre per il secondo mandato, nonostante nessuno si sia accorto che abbia fatto il primo e il silenzio dei suoi originari sostenitori.


Con un qualche coraggio si espone l'assessora al Turismo che prova a raccontarci di quanto è stata brava l'amministrazione di destra che governa il territorio da quattro anni, citando qualsiasi cosa le venga in mente e senza alcun imbarazzo anche la pulizia e la ritrovata sicurezza per le strade, ma nulla che dia risposta al malessere palesato dalle associazioni firmatarie dell'accordo rescisso.


Domanda per l'assessora, ma se tutto quanto è stato fatto a modino con risultati così brillanti, perché le associazioni di categoria rompono così rumorosamente con la vostra amministrazione?
Non si potrà dire che anche loro sono in malafede come l'opposizione.


Inutile chiedere a Peracchini, forse bisognerà ripassare quando avrà imparato a fare il Sindaco. L'anno del mai e il mese del poi, perché ormai non impara più.

Antonella Franciosi - coordinatrice provinciale Italia Viva La Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Italia Viva

Italia Viva chiede l'impegno concreto dell'amministrazione sarzanese per l'ospedale cittadino. Leggi tutto
Italia Viva
Italia Viva si esprime sulla questione Centrale Enel. Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa