3500 euro per una vacanza in Trentino, ma la casa affittata non esisteva In evidenza

Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di risalire ai responsabili, due le denunce per truffa.

Mercoledì, 02 Dicembre 2020 16:17

 

A conclusione di un’attività di indagine durata alcuni mesi, i Carabinieri di Castelnuovo Magra hanno denunciato, per truffa, un 34enne ed un 20enne residenti in provincia di Napoli.

Come è stato accertato dai militari, i due avevano pubblicato, su uno dei tanti siti specializzati, un annuncio in cui pubblicizzavano una casa per le vacanze a Cavalese, in Trentino.
All’annuncio aveva risposto una famiglia residente in provincia della Spezia, interessata ad affittare la casa per le vacanze di Natale e Capodanno 2019-2020. Ne erano seguiti alcuni contatti ed era stato raggiunto un accordo. Per concludere, i due napoletani avevano richiesto tremilatrecento euro, somma in linea con i prezzi di mercato, ed avevano richiesto il pagamento tramite assegno.

A pagamento avvenuto, però, il locatore si era reso irreperibile. La casa era risultata poi inesistente, mentre l’assegno era stato regolarmente incassato su un conto corrente acceso presso una banca lombarda che, come hanno appurato le indagini, era stato aperto utilizzando un documento falso.
La famiglia vittima del raggiro aveva così visto sfumare il sogno di una vacanza nella splendida cornice delle montagne innevate del Trentino.

Di qui la denuncia da cui hanno preso il via le indagini, che hanno consentito ai Carabinieri di identificare i due responsabili, che sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria e che dovranno rispondere di truffa ed uso di documenti falsi.

Quello delle truffe relative a inserzioni per case vacanze inesistenti è un fenomeno purtroppo quasi all’ordine del giorno, sull’onda del sempre più comune ricorso alle transazioni online.

Per difendersi, allorché sarà possibile circolare di nuovo superate le restrizioni imposte dal COVID-19, può essere utile seguire alcune semplici regole, tra le quali:
- Controllare che non siano state usate foto di repertorio ma scatti reali, visto che gli annunci fraudolenti riportano spesso foto di abitazioni realmente esistenti e pubblicizzate su altri siti. Si può verificarlo con una “ricerca per immagini” su un motore di ricerca.
- Cercare sulle mappe online la strada indicata, per capire se l’immobile e la zona corrispondono alla descrizione fatta nell’annuncio.
- Cercare online la strada per un tour virtuale, per vedere la casa, facendosi confermare l’indirizzo dall’inserzionista.
- Valutare l’affidabilità dell’inserzionista, controllando da quanto tempo è attivo, quanti annunci ha pubblicato e quanti ne ha attualmente online.
- Verificare l’adeguatezza del prezzo richiesto con quelli di mercato.
- Chiedere di fissare un appuntamento con l’inserzionista per una visita dal vivo della casa, diffidando se trova scuse per non farlo, neanche delegando qualcuno.
- Versare solo una caparra, chiedendo di saldare al momento dell’arrivo.
- Non inviare mai documenti personali, che potrebbero essere utilizzati per fini illeciti.
- Effettuare pagamenti solo su Iban o tramite metodi di pagamento tracciato, su un conto corrente italiano, evitando carte di credito ricaricabili.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - La questione sarà affrontata dal Comitato per l'Ordine e la Sicurezza che si riunirà domani in vista delle riaperture previste dal Governo dal 26 aprile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa