Street Food alla Morin, Arioli: "La città deve rifiorire, ma non a danno delle attività locali" In evidenza

Non usa mezzi termini il Presidente della Federazione Italiana Dettaglianti dell'Alimentazione, rivolgendosi direttamente all'assessore Brogi.

Venerdì, 23 Marzo 2018 15:42
Dura presa di posizione di Cesare Arioli (Presidente F.I.D.A Confcommercio La Spezia), in merito allo Street Food in Passeggiata Morin, manifestazione prevista dal 29 marzo al 2 aprile.

"Volevo complimentarmi con l'assessore al commercio Brogi per la brillante trovata di una settimana di Street Food alla Morin - afferma Arioli - Malgrado a suo tempo lo avessi consigliato di mitigare il numero di eventi sempre improntati sull'alimentare ed eventualmente spalmarli sulla città tutta e non in una sola zona (credo che anche il comitato eventi da lui convocato glielo avesse detto), il nostro assessore ha tirato dritto e ha concesso ben 5 giorni di Street Food sulla passeggiata Morin ai mezzi che vengono da fuori Spezia, drenando il poco denaro ancora esistente nelle tasche dei cittadini. Faccio presente all'assessore responsabile del commercio che in città esiste una rete di negozi, bar, ristoranti, pizzerie, paninoteche, wine & food in tutto il perimetro comunale che è aperto 12 mesi all'anno, paga affitti, dà luce alle vie e se la paga, dà lavoro ai titolari ed ai propri collaboratori, presidia il territorio, contribuisce con il pagamento delle tasse al comune, garantisce un servizio costante alla comunità, oltre a spendere quei pochi soldi nella propria città".


"Siamo d'accordo che la città deve vivere e rifiorire, ma non sulle nostre spalle - prosegue il Presidente di F.I.D.A Confcommercio La Spezia - Ricordo che quando ci sono questi eventi sull'alimentare i nostri già esigui incassi si assottigliano ulteriormente.
Grazie se nel futuro sarà più attento...l'attenuante unica non le hanno dato o non ha letto il libretto delle istruzioni per l'uso".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Negli ultimi anni la sfida fra supermercato online e store tradizionale sta accendendo il mercato, perché sono sempre più numerose le persone che trovano comodità e convenienza nel fare la… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Non ce l'hanno fatta tre donne positive al Covid-19 di 96, 90 e 83 anni. 31 nuovi casi in provincia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa